Menu
Cerca

Ladri di ruote in azione a Calvenzano

L'episodio ha sollevato la questione della sicurezza nella cosiddetta "zona nuova" di Calvenzano.

Ladri di ruote in azione a Calvenzano
Cronaca Treviglio città, 01 Giugno 2018 ore 15:13

Un furto di ruote, ai danni di due "Lancia Y", nel parcheggio pubblico di via Vesture a Calvenzano. L'episodio, accaduto la scorsa settimana, ha sollevato la questione dei controlli e della sicurezza nella "zona nuova" del paese.

Il furto di gomme nella notte

I ladri sono entrati in azione nella notte tra mercoledì e giovedì scorso. Giunti nel parcheggio pubblico di via Vesture, che si trova poche decine di metri prima del parco "Bonacina", hanno preso di mira due utilitarie posteggiate. Per sollevare le due "Lancia Y" i malviventi hanno utilizzato dei chiusini in ghisa rimossi dai pozzetti di una strada limitrofa. Così la mattina seguente hanno trovato le proprie auto i proprietari: poggiate sui chiusini e senza cerchi né gomme.

Le reazioni sui social

La foto della "Y", postata da uno dei proprietari sui social, è stata ripresa in Facebook anche sulla pagina della Lega Nord di Calvenzano. E ai commenti di solidarietà per le vittime del furto si sono uniti quelli di chi, nella cosiddetta "zona nuova" del paese, vorrebbe maggiori controlli da parte delle forze dell'ordine e telecamere di videosorveglianza.

"Nel paese i controlli vengono fatti"

"Assicuro tutti che i carabinieri, la notte, passano di pattuglia - ha commentato il sindaco Fabio Ferla -. Con l’arrivo della stagione estiva partono poi i pattugliamenti nelle ore serali della Polizia locale. Spiace per quanto successo, naturalmente. Purtroppo episodi simili capitano e non solo a Calvenzano". Per contrastare la microcriminalità, secondo il primo cittadino, installare telecamere di videosorveglianza non basta. "Il cittadino, proprio perché vandalismi e furti sono all’ordine del giorno, deve cercare di auto tutelarsi - ha chiosato Ferla -. Se si parcheggia l’auto in strada, invece che nel garage, la probabilità che simili episodi succedano è più alto".

TORNA ALLA HOME