Menu
Cerca
Cremasco

Furto al centro commerciale, in sette scappano fino a Crema

I ladri sono fuggiti a bordo di due auto, in manette un romeno di 29 anni.

Furto al centro commerciale, in sette scappano fino a Crema
Cronaca Cremasco, 10 Giugno 2020 ore 15:01

Assaltano in sette il Centro Commerciale Cremona Po, a Cremona per svaligiare il negozio Tim. E’ successo questa notte, intorno alle 3.30. Hanno forzato prima la porta d’ingresso e poi quella del negozio di telefonia dove hanno rubato diverse apparecchiature elettroniche tra cui telefoni cellulari e tablet di varie marche e la somma di 100 euro in contanti.

Furto al Centro Commerciale

L’azione è stata tanto repentina che in pochissimi minuti si sono allontanati a bordo di due autovetture in direzione di Crema. Avuta la notizia tutte le pattuglie in quel momento presenti sul territorio sono state immediatamente allertate per la ricerca delle due auto, che sono state rintracciate in Crema, in località Cà delle Mosche, da un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Crema, uno della Stazione Carabinieri di Crema, e da un equipaggio del Commissariato della Polizia di Stato di Crema.

Fuga fino a Crema

I ladri a bordo delle due auto, ormai braccati, hanno cercato di darsi alla fuga dirigendosi a forte velocità in direzione Romanengo facendone scaturire un inseguimento durante il quale cercavano in tutti i modi di non farsi raggiungere, lanciando anche oggetti dall’abitacolo contro le pattuglie. Una delle due auto è riuscita a far perdere le proprie tracce mentre l’altra, una volta giunta a Trigolo, a urtato una rotonda stradale, perdendo un pneumatico e andando a sbattere contro il cancello di una abitazione privata, terminando così la propria corsa.

Arrestato un romeno

I tre occupanti sono fuggiti a piedi; uno di questi è stato raggiunto e fermato da un carabiniere della Stazione di Crema e da un agente del Commissariato della Polizia di Stato di Crema. Si tratta di un cittadino rumeno di 29 anni senza fissa dimora che è stato arrestato per il furto precedentemente commesso, e che sarà presentato innanzi al giudice del Tribunale di Cremona per la convalida e in relativo giudizio direttissimo. All’interno dell’auto è stato trovato il materiale utilizzato per il furto, sottoposto a sequestro insieme alla somma di 800 euro in possesso dell’arrestato, e parte della merce trafugata, riconsegnata alla parte lesa.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli