Il caso

Furgone rubato intercettato grazie ai varchi elettronici

Il conducente aveva con sé una spranga di ferro e un coltello a serramanico.

Furgone rubato intercettato grazie ai varchi elettronici
Cremasco, 09 Settembre 2020 ore 10:21

Pensava di averla fatta franca, forse. Ma agli occhi elettronici che sorvegliano ormai l’accesso di diversi Comuni sia nel Cremasco che nella Bassa non è passata inosservata la targa di quel furgone bianco, che risultava essere oggetto di una denuncia di furto. Così per il conducente, intercettato nel giro di una manciata di minuti dai carabinieri di Crema, è scattata una denuncia.

Sulla Paullese un furgone rubato

Nei giorni scorsi l’operatore della Centrale Operativa dei Carabinieri di Crema, tramite il sistema di videosorveglianza dei varchi sulla ex SS415 Paullese, ha notato un furgone Fiat Ducato, che dai registri di polizia risultava essere stato rubato al titolare di una ditta di Flero (Brescia), nei giorni scorsi. Immediato l’allarme alla stazione carabineiri di Bagnolo Cremasco che si è subito messa alla ricerca del furgone, rintracciato a Crema all’altezza dello svincolo della frazione Ombriano. Al volante c’era S.G., 54enne nato in provincia di Messina ma residente a Cologno Monzese (MI), pregiudicato. Che non ha saputo spiegare perché fosse alla guida di un mezzo rubato e soprattutto per che motivo avesse con sé un coltello a serramanico e una sbarra di ferro della lunghezza di circa un metro. Dovrà rispondere di ricettazione e di porto di oggetti atti a offendere.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia