Boltiere

Fuga e schianto a Boltiere, recuperato il furgoncino di un artigiano (disperato)

L'uomo al volante è uscito di strada e si è schiantato contro un palo della segnaletica stradale.

Fuga e schianto a Boltiere, recuperato il furgoncino di un artigiano (disperato)
Gera d'Adda, 12 Febbraio 2020 ore 17:30

Quattro arresti in poche ore: un pomeriggio decisamente impegnativo quello dei carabinieri della compagnia di Treviglio che ieri, martedì 11 febbraio, oltre ad arrestare un taccheggiatore e a fermare una violenta rissa causata da padre e figlio ubriachi fradici, sono riusciti anche a recuperare un’automobile rubata.

Scappa  all’alt, inseguito

E’ successo a Boltiere. Una pattuglia della Tenenza di Zingonia, durante un controllo di routine, ha intimato l’alt a una Peugeot Ranch, che stava transitando in paese.  Di tutta risposta, il conducente dell’auto ha cercato di fuggire e ovviamente i militari l’hanno inseguito.

Schianto contro il palo

Per diversi chilometri il fuggitivo ha dato filo da torcere ai carabinieri, ma a un certo punto l’uomo al volante è uscito di strada e si è schiantato contro un palo della segnaletica stradale. Non ha potuto che consegnarsi.

Arrestato per la fuga

Si tratta di O.L, marocchino di 29 anni con diversi precedenti. Non avendo riportato alcuna ferita durante l’incidente, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale (la fuga) e anche denunciato a piede libero per ricettazione. Da un controllo degli archivi di polizia è emerso infatti immediatamente che il piccolo veicolo commerciale “multispazio” era stato rubato alcuni giorni fa ad Alzano Lombardo. Il mezzo è stato restituito al legittimo proprietario, un artigiano che ha quindi potuto riprendere la sua attività dopo lo stop forzato causato dal furto.

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve