Pagazzano

Fucili nascosti nella siepe: la Locale sventa una probabile rapina a Pagazzano

Li ha trovati il sindaco in piazza del Bene Comune sventando probabilmente una prossima rapina. Indagini in corso.

Fucili nascosti nella siepe: la Locale sventa una probabile rapina a Pagazzano
Cronaca Treviglio città, 07 Settembre 2021 ore 11:24

Inquietante ritrovamento,  a Pagazzano. Nascosti in una siepe di piazza del Bene Comune, accanto al castello visconteo, il sindaco del paese Daniele Bianchi ha  trovato due fucili, uno dei quali a canne mozze. Probabilmente erano lì per essere utilizzati in una rapina.

Armi rubate a Treviglio

E' successo n mercoledì della scorsa settimana, attorno alle 10 di mattina. Immediato l'allarme: il sindaco Bianchi ha chiamato il Distretto di polizia locale della Bassa occidentale, e il comandante Cristiana Vassalli ha subito mandato una pattuglia sul posto.

In un sacco di plastica, ben occultati sotto una folta siepe, i due fucili erano stati nascosti probabilmente da poco tempo. Particolare inquietante, se si pensa che in realtà erano stati rubati - come ha accertato una veloce indagine - due anni fa, da un'abitazione di Treviglio. Sono stati comunque disposti ulteriori accertamenti.

Tagliata la canna e il calcio

La canna e il calcio di uno dei fucili, nel frattempo, è stato tagliato. E' probabile, ha spiegato il sindaco di Caravaggio Claudio Bolandrini, che chi ha nascosto le due armi non avesse affatto buone intenzioni. Il sospetto è che si stesse organizzando una rapina.

"Il rinvenimento di due armi rubate probabilmente per essere utilizzate a scopo di rapina è un fatto allarmante, ma il presidio congiunto del territorio si è dimostrato ancora una volta vincente per prevenire reati e garantire la sicurezza delle nostre Comunità" ha commentato Bolandrini, che guida il Comune capofila del Distretto.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Pagazzano Daniele Bianchi, che ha ritrovato le armi.

"Il ritrovamento  impone una sempre maggiore e puntuale attenzione nella vigilanza del territorio. L' importanza del presidio congiunto del servizio di Polizia locale è rimarcato anche da questi eventi in quanto i reati non guardano ai confini dei singoli comuni ma operano a più ampio raggio e il servizio in convenzione è il giusto strumento di contrasto alla criminalità".