Fratelli agli arresti domiciliari recidivi nel tentare l’evasione

Traguardo 300 arresti dalla Compagnia di Treviglio in due anni

Fratelli agli arresti domiciliari recidivi nel tentare l’evasione
Treviglio città, 18 Novembre 2018 ore 10:54

Due fratelli del del Burkina Faso agli arresti domiciliari a Levate per rapina evadono più volte. Uno di loro era stato arrestato soltanto 24 ore prima dell’ultimo fermo.

Evaso 22enne

I carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato due fratelli colpevoli di avere disatteso, a più riprese, le disposizioni di custodia domiciliare. Ieri, a sole 24 ore dall’ultimo arresto per evasione da parte di uno dei due, si sono spalancate le porte del carcere di via Gleno, a Bergamo. L’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Bergamo ha previsto per il 22enne e per il fratello 29enne l’annullamento dei domicialiari a Levate e la traduzione presso la casa circondariale, dove i due sconteranno il previsto periodo di carcerazione preventiva.

Trend positivo dell’Arma

Con i due arresti di ieri salgono a quota 300 gli arresti eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio negli ultimi due anni. Rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente, il trend operativo dei militari della Bassa Bergamasca è in crescita. Con un arresto quotidiano, circa.

TORNA ALLA HOME

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia