Menu
Cerca

Fototrappole in azione contro vandali e furbetti

Si tratta di telecamere nascoste in parchi e zone pubbliche di Offanengo per identificare chi non rispetta l’ambiente e danneggia il patrimonio

Fototrappole in azione contro vandali e furbetti
Cronaca 06 Agosto 2017 ore 14:27

Fototrappole in azione contro vandali e furbetti. E’ l’ultima trovata dell’Amministrazione comunale di Offanengo che nelle scorse settimane ha installato delle telecamere nascoste per pizzicare chi non rispetta l’ambiente e chi danneggia il patrimonio.

Di cosa si tratta?

«Si tratta di telecamere sperimentali per tenere monitorati parchi e aree pubbliche – ha spiegato il comandante della Polizia locale Marco Cattaneo – Queste fototrappole sono generalmente impiegate per il controllo ambientale e il monitoraggio faunistico ma da qualche tempo sono state impiegate anche per attività di Polizia, come stiamo facendo a Offanengo. Hanno una tecnologia wirless e riprendono anche in notturna: è sufficiente che si muova qualcosa all’interno del loro raggio di ripresa e si azionano registrando e trasmettendo il filmato»

Dove sono posizionate?

«Le fototrappole si trovano dislocate per il paese, in punti poco visibili – ha ripreso il comadante – La loro estetica mimetica le rende ancora meno visibili e così più efficaci». Qusti occhi elettronici si sono aggiunte alle telecamere fisse già da tempo presenti nell’abitato. E nell’ultima settimana è stato possibile intercettare tre furbetti che hanno abbandonato rifiuti ingombranti e indifferenziati nei cestini del centro storico.

Tolleranza zero

«Tolleranza zero e controlli sempre più serrati – ha commentato il vicesindaco e assessore all’Ambiente Emanuele Cabini – Intensificheremo i controlli fino a quando tutti non capiranno che l’ambiente va rispettato. In tutti i Comuni ci sono problemi di questo tipo ma le altre amministrazioni lasciano correre: noi non siamo di questa politica».

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli