Menu
Cerca

+FOTO+ La Basket Beer Fest va a canestro, 5mila presenze nel primo weekend – TreviglioTv

+FOTO+ La Basket Beer Fest va a canestro, 5mila presenze nel primo weekend – TreviglioTv
Cronaca 12 Giugno 2017 ore 15:28

 Redazione, 12 giugno 2017

(Il colpo d’occhio nell’antistadio del PalaFacchetti dov’è in corso la 1° Basket Beer Fest)

Scorre sangue bianco-blu nelle vene degli appassionati di pallacanestro, della Remer Blu Basket Treviglio e della Scuola Basket Treviglio. Per accorgersene basta fare un salto, in queste sere afose di giugno, al PalaFacchetti… Buon cibo, tanta birra, cocktail e ottimi dolci, insieme a musica dal vivo, campetti all’aperto per “fare due tiri a canestro”, stand e gonfiabili per i più piccoli sono gli ingredienti della prima “Basket Beer Fest” che nel primo weekend ha registrato un vero e proprio boom di presenze.

 Quasi cinquemila persone durante le prime tre serate di festa – organizzata dalla Blu Basket in collaborazione con la Scuola Basket Treviglio – hanno animato l’antistadio del palasport di via del Bosco. Un successo sperato quanto inatteso dagli stessi organizzatori. “Nelle prime tre serate l’affluenza è stata il doppio di quella che ci aspettavamo – ha commentato soddisfatto Marco Guerini, al fianco delle due società sportive nel coordinare tutti gli aspetti della festa – Quasi cinquemila persone presenti, 1.824 pasti serviti, grazie all’aiuto dei preziosi volontari, e 57 fusti di birra sono andati letteralmente esauriti”. Una partenza col botto! E tante sorprese aspettano – tutte le sere sino al 18 giugno – trevigliesi e non, appassionati di basket e non solo… Giovedì 15 giugno, dalle ore 18.30 scatterà l’happy hour con un barista d’eccezione: coach Adriano Vertemati, l’allenatore della Remer Treviglio, che preparerà gli spritz per quanti vorrano gustarsi un aperitivo alla “Basket Beer Fest”, mentre domenica 18, sempre dalle 18.30, a preparare gli aperitivi sarà un altro ospite d’eccezione, il sindaco di Treviglio Juri Imeri.

(L’angolo spillatura birre e, sotto, la cucina della festa e la pasticceria-gelateria)

A stuzzicare i palati degli appassionati di palla a spicchi ci penseranno, tutte le sere, la cucina e pizzeria del ristorante “Mate” e le prelibatezza della pasticceria “Paolo Riva”, mentre il servizio ai tavoli è garantito dall’impegno di 25 volontari che affiancano chef e pasticceri nelle cucine. A completare gli “ingredienti” della festa non poteva mancare l’ottima musica dal vivo che ha visto salire sul palco allestito all’ingresso del PalaFacchetti le prime tre band del nutrito programma musicale messo a punto per la festa: applausi per i “Gladioli” con il loro Revel rock show, venerdì, a cui sono seguite sabato le note dei Beatles interpretate da “Big” Conti e da “I Bitolsi”, mentre domenica è stata la volta del sound blues di Gabriele Scaratti.

La festa prosegue tutte le sere, ed i concerti live torneranno già mercoledì sera: sarà la volta degli “Sos” e del loro leader Marco “Bruco” Ferri allietare la festa con il loro rock italiano. Venerdì 16 giugno sul palco saliranno gli “XXL” per una serata a tutto rock, sabato 17 poi doppia esibizione: aprirà il trevigliese Fabio Scaccabarossi & TTPS seguito poi dai “Mamacustic”. La domenica sera, infine, sarà dedicata al contest “Youth on stage”, che vedrà esibirsi sul palco alcune giovani band trevigliesi.

(Lo stand della Blu Basket dove è possibile sottoscrivere l’abbonamento per il prossimo campionato di A2 della Remer Treviglio)

Senza dimenticare il basket… Mentre sul parquet del PalaFacchetti prosegue il Torneo amatoriale “Treì June Madness”, nell’area esterna all’impianto sportivo cittadino giocatori e appassionati possono visitare gli stand della Blu Basket – dove è già possibile sottoscrivere l’abbonamento per la prossima stagione sportiva in A2 della Remer Treviglio, oltre a quello di articoli da pallacanestro del negozio “Slam Dunk” di viale Oriano dell’ex capitano trevigliese Luca Gamba.

(Capitan Luca Gamba allo stand di “Slam Dunk”)

Due campetti da basket, allestiti sul lato ovest del piazzale, aspettano tutti gli appassionati – grandi e piccini – per qualche tiro a canestro o per dar vita a partite in puro stile playground americano. Il divertimento, infine, dedicato ai più piccoli è garantito dai giochi gonfiabili presenti alla festa.

(Le sfide sul playground esterno al palazzetto)

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli