Cronaca
Covid

Folla per i tamponi a Treviglio dopo il Natale

Aumenta il personale impiegato, fino a sei infermieri.

Folla per i tamponi a Treviglio dopo il Natale
Cronaca Treviglio città, 27 Dicembre 2021 ore 14:07
Così come successo giovedì e venerdì scorso, anche oggi lunedì 27 dicembre si stanno verificando maxi afflussi ai drive through di Dalmine e Treviglio dell'Asst Bergamo Ovest. Lo rende noto la stessa azienda, chiedendo ai cittadini di presentarsi solo a fronte di invio giustificato (invio da medico di base, pediatra, ATS o comunità scolastica).

Folla per i tamponi drive-through

Per far fronte all'extra-afflusso di pazienti, l’ASST ha già aumentato il numero di infermieri presenti, fino a 6, nelle scorse ore. Nonostante l’incremento di personale si sono create code dovute anche all’accesso a Treviglio di cittadini dal milanese e dal cremasco, e su Dalmine da Bergamo città, tutte zone non afferenti all’ASST Bergamo Ovest. "Ringraziamo per il supporto logistico i volontari, il comando dei Carabinieri di Dalmine e Treviglio e la Polizia locale delle due città, che ci stanno supportando in questa nuova fase di picco d’utenza" fa sapere l'azienda.

Ritardi anche nelle refertazioni

"Il maxi afflusso si ripercuote altresì, come già comunicato nei giorni pre natalizi, sulla fase analitica, con ritardi nella refertazione in quanto gli strumenti a disposizione dell’ASST, che lavorano h24, non sono sufficienti a coprire nella tempistica ordinaria (48h) la fase di refertazione".

Boom di nuovi positivi a Treviglio

Nel giorni scorsi a Treviglio si è verificato un deciso aumento dei contagi nella Bassa bergamasca e più in generale in provincia di Bergamo, sebbene al momento i dati sull'incidenza risultano comunque più bassi della media nazionale e regionale. A Treviglio, in una settimana i nuovi contagi sono passati da 16 a 69, un picco mai visto da marzo 2020.