Flash mob del M5S contro la discarica di amianto

I grillini hanno sfilato con tute bianche e mascherine per sensibilizzare i trevigliesi sul rischio che corrono con il progetto all'ex cava Vailata

Flash mob del M5S contro la discarica di amianto
Cronaca 13 Luglio 2017 ore 11:00

Il M5S di Treviglio ha organizzato ieri sera un flash mob durante lo shopping sotto le stelle per sensibilizzare la cittadinanza sul progetto di discarica di amianto nell’ex cava Vailata

Sfilata in centro

Shopping sotto le stelle con una sfilata molto particolare mercoledì sera. La battaglia del «Movimento 5 Stelle» contro l’apertura della discarica di amianto in città continua e per provare a sensibilizzare anche i più disinteressati gli attivisti hanno organizzato un flash mob ieri sera sfilando con le tute bianche e le mascherine tra le persone che affollavano le vie del centro. A chiarire cosa significherebbe avere una discarica a poche centinaia di metri dalle abitazioni, la morte armata di falce e monopattino li ha seguiti per tutto il percorso, per poi passare sui partecipanti con la sua falce, mentre questi si lasciavano cadere a terra.

I militanti del M5S cadono a terra falciati dalla morte

Cittadini poco informati

«Un modo diverso di informare, per arrivare anche ai più distratti, a chi non legge i giornali, a chi addirittura ha chiesto: “Cosa è l’amianto?” – hanno sottolineato i grillini in un comunicato – Forse questa domanda, più di ogni altra, ci fa capire quanto la gente non sappia nulla, non sia informata. Eppure i morti di amianto sono migliaia in Italia, e gli attivisti 5 Stelle, a modo loro, hanno provato a coinvolgere qualche cittadino in più, nella speranza che una popolazione informata sia l’arma migliore per impedire che questi progetti devastanti per la salute pubblica e l’ambiente vengano realizzati tra l’indifferenza generale».

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli