Menu
Cerca

+FLASH+ Blitz nel “solito” appartamento: stavolta in manette c’era un latitante ricercato per sequestro di persona – TreviglioTv

+FLASH+ Blitz nel “solito” appartamento: stavolta in manette c’era un latitante ricercato per sequestro di persona – TreviglioTv
Cronaca 05 Giugno 2017 ore 16:56

Redazione, 5 giugno 2017

Ricercato per sequestro di persona e violenza sessuale, si nascondeva in città. Sempre nel “solito” stabile di via Filzi.

Era ricercato dal 2014 e alle spalle aveva una collezione di precedenti da fare impressione: sequestro di persona, violenza sessuale, sfruttamento della prostituzione e diversi altri reati predatori. Si nascondeva a Romano, sempre nell’ormai noto stabile di via Fabio Filzi 26, in pieno centro, che da mesi è puntualmente meta delle retate delle Forze dell’ordine. Stamani sono stati gli agenti della Locale, guidati da Arcangelo Di Nardo, a intervenire, dopo aver notato movimenti sospetti in quelli che (in teoria) dovevano essere appartamenti sfitti. Il blitz è scattato alle 7: nei due locali – in condizioni igieniche precarie – vivevano due famiglie da tre persone, sei inquilini in totale, tutti di nazionalità romena. Tra di questi, appunto, N.M, classe 1980, che la Magistratura cercava ormai dal 2014, dopo l’ennesima  condanna a 5 anni e mezzo di carcere emessa dal Tribunale di Pavia. Ora si trova in carcere, a disposizione del Gip. Gli altri cinque inquilini sono invece stati denunciati a piede libero per occupazione abusiva dell’immobile: il proprietario Giovanni Finazzi, noto imprenditore cittadino proprietario di diversi appartamenti in centro, si è infatti detto all’oscuro del fatto che le due famiglie avessero preso possesso dei locali, alcune settimane fa. 

Solo recentemente, nello stesso stabile le Forze dell’ordine avevano smantellato anche un circolo di massaggi hot e arrestato una banda di topi d’appartamento.  

 

Alcune immagini del blitz di stamattina in via Filzi a Romano 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli