Finti volantini per la raccolta di abiti usati, è una truffa

Finti volantini per la raccolta di abiti usati, è una truffa
Treviglio città, 29 Ottobre 2018 ore 11:24

Volantini per la raccolta di abiti usati sparsi in giro per tutto il paese. Si trovano attaccati ai citofoni, nelle cassette della posta e sui pali dell’illuminazione pubblica. In realtà si tratta di una truffa bella e buona.

Volantini per la raccolta di abiti usati, occhio alla truffa

Sono comparsi la scorsa settimana a Boltiere ma non è raro trovarli in diversi comuni della Bassa. I volantini di raccolta di abiti usati da donare in beneficenza si vedono spesso attaccati a citofoni e cassette postali. In questo caso però si tratta di una truffa. Ad avvertire i suoi concittadini la sindaca di Boltiere Armida Forlani.

Sono di nuovo a ricordare a tutti i cittadini che i volantini che tappezzano il paese, che trovate appesi sulle vostre cassette della posta o pali della luce sono truffe, cambiano i colori delle scritte ma rimangono delle truffe! Il volantino AGV, è un falso in quanto l’autorizzazione indicata e la data non sono quelle reali. Il rappresentante dell’associazione conferma che non fanno tale servizio, in quanto si occupano di assistenza ai carcerati. Utilizzare questi servizi vuol dire presumibilmente alimentare il traffico illegale di abiti usati. Le cronache sono piene di esempi disdicevoli. Si induce il cittadino a fare un’opera caritatevole quando non lo è per nulla. Si raccomanda sempre di segnalare situazioni poco chiare alle forze dell’ordine, Arma dei Carabinieri o polizia locale o le associazioni a tutela dei consumatori.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia