Cremasco

Fermato con due chili di hashish, fugge dai carabinieri ma finisce in manette

Ha tentato di scappare ma è stato riacciuffato e arrestato.

Fermato con due chili di hashish, fugge dai carabinieri ma finisce in manette
Cronaca Cremasco, 09 Agosto 2021 ore 14:06

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Crema, nel pomeriggio di sabato hanno arrestato J.M. cittadino marocchino,
classe 1990 residente ad Annicco, operaio ed incensurato, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Fermato dai carabinieri, fugge

Il giovane marocchino nel pomeriggio di sabato, mentre percorreva la SP415, è stato fermato nei pressi di Castelleone da una pattuglia dei
Carabinieri intenta nei controlli al territorio proprio su quella strada a scorrimento veloce.
I militari, insospettiti dal forte e tipico odore di sostanza stupefacente proveniente dal mezzo, hanno cominciato ad approfondire il controllo, sia sul mezzo che sul guidatore. Quest’ultimo vistosi messo alle strette ha quindi pensato di darsi alla fuga nei campi circostanti.

In auto aveva 2 chili di hashish

Una corsa però che è stata ben presto interrotta dai militari che lo hanno raggiunto e riportato all’auto, all’interno della quale sono stati rinvenuti 2 chili di hashish suddivisi in panetti di varie grammature e la somma di 570 euro.

La sostanza rinvenuta dai Carabinieri, e immediatamente sequestrata unitamente alla somma di denaro, se immessa sul mercato illegale dello spaccio avrebbe fruttato circa 500 dosi per un ritorno economico di circa 4mila euro.