Cronaca

Falso certificato vaccinale, genitori indagati

Nei guai una coppia bergamasca, sotto la lente della Procura di Lecco.

Falso certificato vaccinale, genitori indagati
Cronaca Treviglio città, 04 Marzo 2019 ore 10:13

Hanno prodotto un falso certificato vaccinale per mandare la figlia all'asilo. Genitori bergamaschi indagati dalla Procura di Lecco.  Come riporta il Giornale di Lecco  l’ipotesi di reato su cui indaca la procura è “falsità materiale commessa dal privato”.

Falso certificato vaccinale

Al centro della complicata vicenda, emersa a seguito di controlli campione,  una coppia di genitori residente in provincia di Bergamo la cui bimba frequenta però un asilo nel Lecchese. Secondo l’ipotesi accusatoria, attualmente al vaglio, mamma e papà averebbero artefatto le date su alcuni certificati relativi alle vaccinazioni proprio per consentire l’iscrizione della piccola alla scuola d’infanzia. La volontà dei genitori pare sia stata non quella di truffare, bensì quanto meno di prendere tempo cercando di posticipare la vaccinazione.

Genitori indagati dalla Procura di Lecco

Sembra infatti che all’interno del nucleo familiare materno ci sia un precedente. Ad una parente stretta della madre sarebbe stato infatti riconosciuto un danno da vaccino. Mamma e papà, ora sotto la lente degli  inquirenti avrebbero inoltre chiesto un appuntamento all’Ats per un’analisi approfondita del caso. Consulto che non si sarebbe ancora svolto. Da lì, forse, la decisione di cambiare le date. Ora la piccola dovrà essere vaccinata entro il prossimo 27 marzo altrimenti verrà allontanata dall’asilo.

TORNA ALLA HOME