Falsi passaggi di proprietà. Sequestrata un’auto a Lurano

Giunti sul posto dopo una segnalazione da parte di un cittadino luranese, gli agenti della Locale hanno sgominato una compravendita illegale di auto

Falsi passaggi di proprietà. Sequestrata un’auto a Lurano
Treviglio città, 24 Novembre 2017 ore 18:09

Falsi passaggi di proprietà per aggirare multe e penali. E’ il nuovo modus operandi messo in atto dalla microcriminalità.

Il caso

Altro che impulsivi e spregiudicati, ora i malviventi si studiano bene anche i cavilli burocratici per sfruttarli, illegalmente, a loro favore. E’ quanto ha smascherato la Polizia locale mercoledì in una zona di Lurano. Arrivati sul posto dopo aver ricevuto una preoccupata segnalazione da parte di un cittadino luranese circa gli strani movimenti da parte di alcuni soggetti extracomunitari nella zona vicina, gli agenti in un primo momento non hanno subito iniziato ad indagare. Sul posto infatti c’erano tre extracomunitari, tutti con precedenti penali a loro carico, accompagnati da altrettante automobili parcheggiate. Stavolta non si trattava di un crimine immediatamente evidente come lo spaccio o la detenzione di merce rubata, ma di qualcosa di più sottile: una compravendita di auto.

Il fenomeno

Gli agenti non sono ancora riusciti a capire se si trattasse di un acquisto o di una vendita, ma quel che è certo è l’illegalità del reato che stava per essere commesso. Controllando i tre veicoli infatti, le Forze dell’ordine hanno scoperto che una delle automobili non deteneva il corretto passaggio di proprietà, ma soltanto una promessa di vendita. Non si tratta però di una dimenticanza o di semplice superficialità, ma di un atto consapevole e illecito per aggirare comodamente la Legge. Questa modalità infatti permette, attraverso una sorta di finta vendita, di cedere la vettura a una seconda persona continuando però ad essere a tutti gli effetti il suo proprietario. Così facendo si trasforma l’auto in un mezzo perfetto per atti criminosi come spaccio e rapine, perché qualora il mezzo venisse fermato e identificato risulta più complesso arrivare al colpevole.

Come combatterlo

Un fenomeno questo che vede sempre più persone fare da prestanome a migliaia di macchine, che vengono poi utilizzate per fini illeciti dai malviventi. Per emarginarlo le Forze dell’ordine possono ricorrere all’Art. 94 del codice della strada, che sancisce che il passaggio di proprietà deve essere completato correttamente entro 60 giorni, pena la confisca del veicolo. Proprio come è accaduto con l’automobile ritrovata a Lurano, che è stata poi sottoposta a sequestro da parte della Polizia locale.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia