Cronaca
Spino

Falò al Parco Rosselli: incendiato un tavolo

I vandali sono penetrati in orario di chiusura bloccando il cancello.

Falò al Parco Rosselli: incendiato un tavolo
Cronaca Cremasco, 02 Febbraio 2021 ore 12:32

Vandali al parco comunale Rosselli a Spino d'Adda, dove un gruppo di ragazzi ha incendiato un tavolo, divorato dalle fiamme del falò appiccato illegalmente.

Incendiato un tavolo del parco

La zona arancione non è bastata a tenere in casa i vandali, che nei giorni scorsi si sono dati appuntamento per effettuare un blitz nel giardino pubblico al centro del paese. Il parco Rosselli normalmente chiude grazie ai cancelli elettrici, che puntuali ogni sera alle 20 sbarrano l'ingresso automaticamente. Circostanza che era nota ai vandali, i quali, per mettere a segno il colpo avevano studiato un escamotage che gli ha permesso intrufolarsi nel giardino pubblico senza troppa fatica.

Il piano

Niente cesoie o arditi scavalcamenti con conseguente strappo dei pantaloni. Gli autori del colpo hanno coperto la fotocellula del cancello, che alle 20 non è riuscito a chiudersi, lasciando penetrare i vandali all'interno. Qui, i ragazzi hanno preso di mira l'area picnic, dove hanno appiccato le fiamme. Raccolto il fogliame e i legnetti per alimentare il falò, hanno incendiato un tavolo.

Inutili le riprese video

Le telecamere del sistema di videosorveglianza hanno catturato le immagini dei ragazzi, circa una decina, responsabili del danno incendiario. Indossavano tutti le mascherine sanitarie, che coprendo i connotati del volto, hanno reso impossibile l'identificazione. Responsabili che con ogni probabilità abitano in paese, ma la Polizia locale brancola nel buio, come testimoniato dal vicesindaco Enzo Galbiati.

"Purtroppo non è stato possibile risalire all'identità dei responsabili - ha commentato - Purtroppo al Rosselli abbiamo appena terminato i lavori. Sono state rifatte le pavimentazioni e sistemati i giochi. Quando gli altri quattro parchi verranno riqualificati, speriamo di poter cambiare anche il tavolo incendiato".

TORNA ALLA HOME