Fake news e opinione pubblica se ne parla al Tnt

Fake news e opinione pubblica se ne parla al Tnt
Cronaca Treviglio città, 19 Febbraio 2018 ore 09:34

Le fake news sono davvero un problema nella formazione dell’opinione pubblica, specialmente in tempo di elezioni? E, se sì, è davvero (tutta) “colpa” di Internet e delle nuove piattaforme digitali? Il contrasto alla disinformazione richiede davvero regole pensate appositamente per le nuove tecnologie oppure sono altri i rimedi cui fare ricorso?

Fake news se ne parla al Tnt

Questi, tra gli altri, gli interrogativi cui proveranno a rispondere i relatori che interverranno all’incontro del prossimo 22 febbraio alle ore 21 presso il Teatro Nuovo Treviglio, affrontando il tema da diverse prospettive di studio: quella giuridica, rappresentata da Marco Bassini, docente di diritto dei media all’Università Bocconi, e Serena Sileoni, vice-direttore generale dell’Istituto Bruno Leoni e ricercatrice dell’Università Bicocca; quella tecnica, che sarà presentata da Stefano Quintarelli, deputato dell’Intergruppo Innovazione nella legislatura che va a chiudersi e tra i pionieri di Internet in Italia; e quella del giornalista e operatore dell’informazione, offerta da Oscar Giannino.

Quanto siamo condizionati dalle fake news?

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la neonata Rivista di diritto dei media, piattaforma di approfondimento scientifico di tematiche relative al diritto dell’informazione (diretta da Oreste Pollicino, Carlo Melzi d’Eril e Giulio Enea Vigevani), e si propone di indagare quale sia l’effettivo grado di condizionamento dell’elettorato, nell’ambito di un dibattito che ha conosciuto sempre più vasta diffusione dopo le vicende legate alla Brexit e alle ultime elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

Pezzoni: tema di grande attualità

«La rete – afferma l’assessore alla Cultura, Beppe Pezzoni – è sempre più parte di noi. E la vita è anche digitale, sempre di più. Per questo motivo, con la collaborazione dell’Università Bocconi di Milano e di Medialaws, rivista di diritto dei media, abbiamo organizzato questo incontro sulle “fake news”, un tema che è di grandissima attualità e che, soprattutto in questo periodo di campagna elettorale, assume un risalto ulteriore. L’invito è rivolto a tutti, per un confronto con specialisti e giornalisti che giovedì si confronteranno su questo argomento».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli