Menu
Cerca
Sergnano

Ex discarica Mirabello: sopralluogo di Arpa

In arrivo una relazione tecnica per la soluzione definitiva del problema

Ex discarica Mirabello: sopralluogo di Arpa
Cronaca Cremasco, 27 Marzo 2021 ore 09:57

Venerdì 26 marzo c'è stato un sopralluogo di Arpa Lombardia all’ex discarica Mirabello, località del Comune di Sergnano da cui prende il nome.

In visita anche il consigliere regionale Piloni

Dopo dialoghi interrotti e attese infinite, finalmente qualcosa si muove. I tecnici di Arpa Lombardia hanno svolto un controllo ambientale del sito, in presenza dei proprietari dell'area e dell'Amministrazione di Sergnano. Insieme al vicesindaco e assessore all'Ambiente Pasquale Scarpelli e all’agente di polizia locale Claudio Toderini, c'era anche il consigliere regionale in forza al Partito democratico Matteo Piloni, che già in passato si era interessato alla vicenda.

Amministrazione soddisfatta

Cosa aspettarsi, ora? Arpa preparerà una relazione sullo stato dell'ex discarica Mirabello, che verrà poi inviato ai proprietari, all'Amministrazione e alla Regione. Soddisfatto il vicesindaco Scarpelli.

“Ringrazio la proprietà, i tecnici dell’Arpa e il consigliere regionale Matteo Piloni per essersi interessati a questa questione, che riscuote molto interesse tra i cittadini del nostro paese - ha detto - Come Amministrazione comunale siamo sempre stati in contatto con la proprietà e i rappresentanti della Regione, in un clima molto collaborativo. Attenderemo ora la relazione di Arpa su questo sopralluogo e le relative considerazioni in merito all’area dell’ex discarica”.

Il sollecito di Degli Angeli

Come abbiamo scritto a fine febbraio, il dialogo con la Regione in realtà si era stoppato, come denunciato dal consigliere regionale pentastellato Marco Degli Angeli, che lo scorso autunno aveva inoltrato un’apposita interrogazione alla Giunta regionale, ricevendo una risposta in seguito alla quale aveva puntato il dito contro l'Amministrazione di Sergnano.

"Nel mese di marzo 2019, in un incontro con il Comune di Sergnano, la Direzione Generale Ambiente e Clima ha illustrato i criteri per l’inoltro dell’istanza di finanziamento ai sensi dell'articolo 17 bis della legge regionale 26/2003 - recita la risposta all’interrogazione - Non essendo pervenuta alcuna istanza, Regione Lombardia ha contattato il Comune proponendo un incontro per novembre 2019 al fine di valutare l’opportunità di concordare un intervento. A tali interlocuzioni non sono seguite istanze da parte dell’Amministrazione comunale volte ad ottenere un finanziamento finalizzato ad accertare le condizioni della discarica".

Quale futuro per l'ex discarica Mirabello?

Un fraintendimento, per il sindaco Angelo Scarpelli, che in seguito alla risposta giunta da Palazzo Lombardia, nella quale la Regione precisava di essere disposta a definire una linea di finanziamento per risolvere il problema, aveva rinnovato la disponibilità a interloquire, specificando che il silenzio degli ultimi mesi era solo un effetto collaterale della pandemia. Per l'ex discarica Mirabello si attende da anni una soluzione risolutiva che questa volta sembra dietro l'angolo e che nessuna delle parti in causa vuole farsi sfuggire.

TORNA ALLA HOME