Menu
Cerca

Evasa ruba in casa e aggredisce i proprietari, arrestata

Sinti croata arrestata dai Carabinieri per evasione e rapina impropria. Disposta la restrizione in carcere e recuperata la refurtiva.

Evasa ruba in casa e aggredisce i proprietari, arrestata
Cronaca Treviglio città, 03 Maggio 2019 ore 09:16

Evasa ruba in casa e aggredisce i proprietari. E’ stata arrestata due volte, una per evasione dagli arresti domiciliari e l’altra per rapina impropria in abitazione.

Evasa ruba in casa e aggredisce i proprietari

E’ evasa dai domiciliari e si è introdotta in una casa a Calvenzano per rubare oro e monili. In casa però c’erano anche i due proprietari, marito e moglie, che si sono accorti di quello che stava accadendo e sono intervenuti per fermare la donna. Lei, una pregiudicata già nota alle forze dell’ordine, li ha aggrediti tentando di fuggire.

Scoperta grazie alla telefonata del figlio

La donna si era anche premunita di mettere fuori uso il telefono di casa, per impedire ai proprietari di chiedere aiuto. Ma una casuale telefonata del figlio della coppia ai genitori ha fatto emergere che qualcosa non andava. Allertati proprio dal figlio i carabinieri della Compagnia di Treviglio, in particolare i militari di Caravaggio, Fara d’Adda e del Nucleo Radiomobile, hanno catturato una sinti croata di 41 anni.  Su disposizione del PM di turno la sinti croata è stata così tradotta in carcere a Bergamo, dove nei prossimi giorni sarà sottoposta ad interrogatorio di convalida. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli