Cronaca
Romano

Evade l’obbligo di dimora per rubare gasolio, arrestato pregiudicato

I carabinieri di Romano hanno arrestato a Fontanella un quarantenne con precedenti per furto e l'obbligo di non uscire dal suo Comune.

Evade l’obbligo di dimora per rubare gasolio, arrestato pregiudicato
Cronaca Romanese, 30 Novembre 2022 ore 18:01

I carabinieri di Romano hanno arrestato a Fontanella un quarantenne con precedenti per furto e l'obbligo di non uscire dal suo Comune.

L’intervento

Domenica sera i Carabinieri di Romano hanno arrestato A.D. di 40 anni. I militari sono intervenuti dopo una chiamata di un cittadino allarmato dai rumori che provenivano dal piazzale antistante alla sua abitazione. Sul piazzale c’era un uomo visto che mentre armeggiava vicino al serbatoio di un escavatore. Sul posto è arrivata la pattuglia che ha accertato il furto di gasolio dal mezzo di lavoro.

Il precedente

Poco dopo i militari hanno intercettato l'automobile di proprietà di A.D. su cui già pende una condanna per furto. L’uomo a fine settembre infatti è stato arrestato dopo un raid in una villa disabitata, dalla quale aveva razziato chili e chili di rame, ed era ritornato a rubare nemmeno 24 più tardi. L’uomo era stato visto più volte all’interno di una grande villa disabitata che si trova nel centro paese. I vicini di casa si erano insospettiti sentendo dei rumori di «lavori in corso»: in pieno giorno stava smontando le grondaie di rame, lanciandole nel grande prato che circonda la villa. I carabinieri l’hanno arrestato, ma il giorno dopo era di nuovo lì, per finire il lavoro.

L'arresto

A bordo del veicolo domenica sera, i militari hanno rinvenuto una tanica con il gasolio rubato dall’escavatore. L’uomo è stato portato in caserma e dai controlli sono emerse le condanne a suo carico per i furti ad Isso. A.D., su cui pendono fogli di via da Isso e Fontanella, infatti era sottoposto all'obbligo di dimora nel suo Comune di residenza. Per aver rubato gasolio a Fontanella è stato nuovamente denunciato per furto ed evasione dell’obbligo di dimora. L’uomo è stato così trasportato al carcere di Bergamo dove resterà in attesa del pronunciamento dell’autorità giudiziaria.

Seguici sui nostri canali