Cronaca

Evade per incontro passionale e aggredisce i carabinieri

Evade per incontro passionale e aggredisce i carabinieri
Cronaca Treviglio città, 26 Gennaio 2018 ore 10:13

E’ stata arrestata in flagranza di reato stanotte dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio per evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale la pregiudicata 41enne di origini pugliesi, ma da tempo residente nella Bassa Bergamasca. La donna, in particolare, stava scontando la misura della detenzione domiciliare a Madone, per un suo precedente penale per reati contro il patrimonio.

Arrestata a Boltiere

La donna è stata fermata a Boltiere  dai militari del “112” del Nucleo Radiomobile di Treviglio (BG), durante un’ordinaria attività di controllo del territorio. La stessa si trovava in compagnia di un uomo, a sua volta ubriaco alla guida del relativo mezzo e per questo denunciato per guida sotto l’effetto dell’alcol (aveva un tasso oltre il doppio il limite legale).

False generalità

La 41enne ha in prima battuta dato delle false generalità per cercare così di eludere il controllo in atto da parte dei militari dell’Arma. Insospettiti però dall’atteggiamento preoccupato della donna, i Carabinieri hanno approfondito gli accertamenti e scoperto in questo modo le vere generalità della 41enne, realizzando in questo modo che era una pregiudicata che in quel momento si doveva trovare in regime di detenzione domiciliare a casa sua. La 41enne, in particolare, come accertato dai militari, era evasa per andare ad incontrare l’uomo trovato in sua compagnia, contattato tra l’altro in precedenza tramite una chat per incontri privati.

Aggressione ai carabinieri

La donna, vistasi scoperta, ha inoltre aggredito i Carabinieri, tentando difatti la fuga. Prontamente bloccata è stata quindi dichiarata in stato di arresto e collocata temporaneamente nelle camere di sicurezza della Compagnia CC di Treviglio (BG).  In mattinata, su disposizione del PM di turno, si svolgerà la relativa udienza di convalida davanti al Tribunale di Bergamo con il rito per direttissima.