Eurogravure la Rsu proclama 4 ore di sciopero

Eurogravure la Rsu proclama 4 ore di sciopero
Treviglio città, 16 Novembre 2018 ore 10:23

La Rsu della maxi tipografia Eurogravure ha proclamato per oggi, venerdì, 4 ore di sciopero e il blocco degli straordinari in tutto lo stabilimento.

Eurogravure, Rsu proclama lo sciopero

Braccia incrociate per 4 ore oggi alla maxi tipografia Eurogravure che ha sede in via della Costa al Pip 1 di Treviglio. Lo sciopero è stato proclamato dalla Rsu. “A seguito della comunicazione da parte dell’Azienda di richiesta d’avvio di disdetta di tutti gli accordi derivanti dalla contrattazione di secondo livello – scrive la Rsu in una nota -, che sono definiti dalla proprietà non più sostenibili (compresi quelli sull’orario di lavoro e organici di riferimento) sia di Eurogravure che di NIIAG, la Rsu dichiara 4 ore di sciopero e il blocco degli straordinari in tutto lo stabilimento”. Uno sciopero che coinvolgerà i lavoratori del 1° turno dalle 11 alle 15 di oggi, per i lavoratori a giornata le ultime 4 ore.

Crisi aziendale, in campo anche Comune e Regione

La vertenza sulla maxi tipografia Eurogravure è approdata anche sui tavoli istituzionali. Il Comune di Treviglio e la Regione, con il sindaco Juri Imeri e il consigliere regionale Giovanni Malanchini, hanno incontrato le sigle sindacali che rappresentano i circa 400 lavoratori dei siti produttivi di Treviglio e Bergamo. L’obiettivo è quello di “mettere in atto azioni per riaprire il dialogo tra azienda e lavoratori, coinvolgendo Regione Lombardia ed estendendo l’invito anche a Provincia e Comune di Bergamo – ha annunciato il primo cittadino di Treviglio -, affinché si possano valutare assieme le importanti istanze dei lavoratori e garantire contestualmente una prospettiva solida ai due stabilimenti”. Dal consigliere Malanchini è arrivata la promessa di attivare la IV Commissione che si occupa di attività produttive e occupazione.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia