Cronaca
Nel Bresciano

Era fuggito dopo lo schianto con un'auto e un autocarro, nei guai un 40enne bergamasco

L'incidente era avvenuto a settembre: le indagini della Polizia Stradale hanno portato a identificare il colpevole.

Era fuggito dopo lo schianto con un'auto e un autocarro, nei guai un 40enne bergamasco
Cronaca Bassa orientale, 27 Ottobre 2021 ore 15:16

Al volante aveva urtato un'auto e un autocarro prima di darsi alla fuga, ma gli uomini della Polizia Stradale sono riusciti a rintracciarlo e per lui, un 40enne bergamasco, è scattata la denuncia e la sospensione della patente. Ne dà notizia Prima Brescia.

Fugge dopo aver causato un incidente

Il Distaccamento della Polizia Stradale di Boario ha rintracciato l'autore di un incidente stradale datosi alla fuga, un 40enne italiano residente in provincia di Bergamo. L'incidente, avvenuto nel mese di settembre sulla SS42 nel territorio del comune di Pian Camuno, ha visto come protagonista un autoarticolato che procedeva in direzione Bergamo. Quest'ultimo è andato ad urtare in un primo momento un'autovettura Dacia che si trovava sulla corsia di immissione per la SS42 nella sua stessa direzione di marcia, successivamente un autocarro  che proveniva nel senso di marcia opposto, provocando lesioni lievi ad entrambi  i conducenti. Subito dopo l'incidente il conducente dell'autoarticolato aveva fatto perdere le proprie tracce. L'unico elemento a disposizione dei poliziotti dei copri bulloni trovati sul luogo del sinistro.

Denuncia e sospensione della patente

Grazie all'intensa attività di indagine nei giorni successivi all'incidente, gli uomini della Polizia Stradale sono riusciti a riusciti a risalire al nome della ditta, un'azienda in provincia di Bergamo e quindi del conducente che non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità. É stato pertanto denunciato con sospensione della patente.

I ringraziamenti pervenuti da una delle vittime sono state motivo di soddisfazione per il personale che ha operato e per tutta la Polizia Stradale, ma soprattutto un incoraggiamento nella battaglia quotidiana della sicurezza stradale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter