Il giornale e i lettori

Entra anche tu nella nostra community su WhatsApp!

Resta aggiornato sulle principali notizie, potrai anche inviarci segnalazioni, foto e video.

Entra anche tu nella nostra community su WhatsApp!
Bassa orientale, 14 Luglio 2020 ore 12:30

Una nuova opportunità per essere informati e poter dire la propria opinione su tutto quanto accade nel nostro territorio. Le redazioni del Giornale di Treviglio, di RomanoWeek e di CremascoWeek hanno attivato una community su WhatsApp, la popolare app che quotidianamente usiamo per comunicare e messaggiare con amici e conoscenti.

Entra anche tu nelle nostra community!

Ma attenzione, perché non parliamo di “gruppi“, ma di “liste broadcast“.
Cosa vuol dire? Semplice, che gli iscritti non possono scambiarsi messaggi fra di loro, bensì ricevono unicamente e possono rispondere o intrattenere conversazioni con il mittente, ovvero la redazione.
Niente paura, quindi: non ci sarà la sorpresa di ritrovarsi decine e decine di notifiche ogni volta che impugniamo lo smartphone. Si tratta di una modalità discreta, ma molto mirata e capillare per restare informati e segnalare avvenimenti o iniziative nei nostri Comuni.

Resta aggiornato anche su WhatsApp: ecco come fare

Il lettore è sempre più un utente che vuole interagire e dire la sua. Aderire d’altronde è semplicissimo e gratis!
Come fare? Basta inviare un messaggio al numero 334 2899132 con la scritta “Voglio iscrivermi”, poi salvare il numero nella propria rubrica telefonica (attenzione!)… ed è fatta.

“Forniremo con garbo le notizie dell’ultima ora, gli appuntamenti e le curiosità – spiega il direttore Davide D’Adda – Mentre i lettori potranno inviarci segnalazioni, foto e video”.

Dopo il sito Internet e la pagina Facebook non poteva mancare questo strumento di comunicazione, ormai utilizzato da tutti, che farà avvicinare ancor di più la gente al giornale e al territorio.

CLICCA SUL PULSANTE VERDE QUI SOTTO!

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia