Menu
Cerca
Treviglio

Emergenza Coronavirus Treviglio, ecco cosa cambia in città. Cimitero chiuso

Niente funerali: per l'estremo saluto sono ammessi solo i parenti più stretti.

Emergenza Coronavirus Treviglio, ecco cosa cambia in città. Cimitero chiuso
Cronaca Treviglio città, 12 Marzo 2020 ore 17:49

Emergenza Coronavirus, il sindaco di Treviglio Juri Imeri ha emanato poco fa un'ordinanza per riformare l'attività del Comune per il prossimo mese, nell'ottica di ridurre le occasioni di trasmissione di Covid-19. Saranno garantiti soltanto i servizi comunali ritenuti essenziali (in fondo all'articolo c'è l'elenco) che non possono essere effettuati in via telematica o rimandati.

Comune, nuovi orari per lo Sportello unico

Lo sportello unico resterà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30. Idem lo stato civile (per dichiarazione di morte) che resterà aperto anche il sabato dalle 8.30 alle 11.30. L'ufficio cimiteriale sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30. Saranno da effettuarsi soltanto in via telematica i pagamenti dei diritti per i provvedimenti di autorizzazione al trasporto delle salme e alla cremazione.

Chiude il cimitero

Da lunedì al 5 aprile compreso sarà chiuso al pubblico il cimitero di via Crippa. Saranno garantiti comunque tumulazioni e cremazioni. Sarà ammesso per l’estremo saluto un numero limitato di persone (i parenti più stretti),

I servizi indifferibili

Stato civile

Solo per la registrazione delle denunce di nascita e di morte

Anagrafe

Solo per pratiche urgenti e indifferibili

Segreteria Generale, Ufficio Messi, Portineria, Protocollo

Servizi Sociali

Assistenza domiciliare, per assicurare la tutela fisica degli anziani non autosufficienti, il servizio pasti a domicilio

Servizi Tecnici

· pronto intervento per strade (attraverso reperibilità)
· pronto intervento per problematiche e guasti che compromettono la funzionalità dell’edificio o dell’impianto (attraverso reperibilità)
· pronto intervento per calamità naturali o per rimozione condizioni che precludono la garanzia dell’igiene o la sicurezza pubblica (es: rimozione rifiuti pericolosi abbandonati, rimozione alberi od ostacoli su strade, abbattimento alberi pericolanti, ecc);
· Direzione lavori cantieri;
· idoneita’ alloggiativa solo se richiedente dimostra di avere già fissato appuntamento con questura entro il 3 aprile e solo se è in grado di presentare planimetria catastale dell’unità abitativa (in quanto sono sospesi i sopralluoghi da parte del personale dell’u.t.c.);
· gestione e/o supporto dell’ufficio ambiente alle attività amministrative minime necessarie per garantire il servizio d’igiene pubblica e le emergenze ad esso legate;
· gestione atti tecnici/amministrativi legati ad eventuali emergenze derivante da emissioni tossiche e pericolose sul territorio;
· gestione atti tecnici/amministrativi legati ad eventuali emergenze ambientali in genere,
· gestione protocollo in entrata ed uscita;

Restano inoltre attivi: Protezione Civile, Polizia Locale, Ambiente ed ecologia, Erp, Ced, Bilancio e tributi, Economato, Personale