Menu
Cerca
Regione

Emergenza alimentare: "I Comuni comprino prodotti del territorio"

L'assessore Rolfi: "Serve una alleanza tra sindaci e agricoltori".

Emergenza alimentare: "I Comuni comprino prodotti del territorio"
Cronaca Bassa orientale, 02 Aprile 2020 ore 16:48

"Chiediamo ai Comuni lombardi di acquistare prodotti agroalimentari del territorio con il fondo di solidarietà alimentare stanziato dal governo. Proponiamo una alleanza tra sindaci e agricoltori per destinare alle famiglie in difficoltà cibo di alta qualità e dall'indiscussa sicurezza alimentare e per aiutare l'economia della Lombardia, prima regione agricola d'Italia". Lo ha detto l'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, Fabio Rolfi, in merito ai fondi stanziati dal Governo ai Comuni per le misure urgenti di solidarietà alimentare per chi è rimasto senza lavoro e senza reddito.

Emergenza alimentare: 55 milioni in Regione

"In Lombardia - ha sottolineato Rolfi - arrivano 55 milioni di euro, sicuramente meno di quanto ci saremmo aspettati, ma molti Comuni stanno già integrando con ulteriori risorse per gli indigenti". "Ora più che mai - ha continuato - è tempo di fare rete sul territorio per garantire il massimo aiuto a coloro che hanno bisogno sostenendo allo stesso tempo le aziende agricole acquistando e consumando prodotti del nostro territorio. Alcuni sindaci - ha concluso l'assessore Rolfi - si sono già attivati e confidiamo che il nostro appello venga ascoltato dal maggior numero possibile di amministratori".

TORNA ALLA HOME