Cronaca
dall'ucraina a Cologno

Egor, campione di scacchi, scappato dalla guerra

Terzo ai regionali, il risultato dal bimbo ucraino di 8 anni  che vive alla Muratella

Egor, campione di scacchi, scappato dalla guerra
Cronaca Media pianura, 22 Maggio 2022 ore 09:01

Terzo posto nella categoria under 10 al Campionato Regionale Giovanile di scacchi. E’ questo il risultato raggiunto da Egor Ivanin, bimbo ucraino di 8 anni – a settembre ne compirà 9 - che vive attualmente a Cologno, alla Muratella, nel progetto di accoglienza diffusa di comunità.

La passione per gli scacchi

Egor è arrivato in Italia, poco dopo lo scoppio della guerra, insieme alla mamma Olha, da Kiev, proprio per sfuggire al conflitto bellico. In Ucraina è nata la passione per gli scacchi. La lontananza dal paese d’origine non gli ha impedito però di coltivare l’amore per il gioco: anzi proprio in Italia ha potuto ricevere uno dei primi riconoscimenti.

"La passione degli scacchi è iniziata all’età di sei anni – ha raccontato Olha – da subito ha dimostrato una predisposizione per la matematica e la logica. A scuola, già dal primo anno, ha avuto la possibilità di partecipare ad un circolo di scacchi. Tuttavia, già prima dell’inizio del percorso scolastico, ad insegnare a giocare è stato suo padre, che gli ha trasmesso l’amore per le pedine. Ora purtroppo lui non è con noi. Si trova in Ucraina a difendere la nostra nazione".

Leggi l'intervista completa su Romanoweek in edicola

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter