Menu
Cerca

Due evasioni in due giorni, finisce in carcere

Portato in caserma l'uomo ha cercato di aggredire i militari e di farsi del male.

Due evasioni in due giorni, finisce in carcere
Cronaca Cremasco, 29 Dicembre 2018 ore 12:25

Era agli arresti domiciliari in attesa di processo per lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. Ma in casa a Vailate non riusciva proprio a stare. Ha messo in atto due evasioni in due giorni ed è stato arrestato, di nuovo.

Due evasioni in due giorni

Era agli arresti domiciliari a casa di alcuni parenti a Vailate, ma a quanto pare le mura gli stavano strette. Un mantovano di 51 anni, M.S. pregiudicato e disoccupato, era stato condannato nell’agosto 2018 per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Nella notte del 27 dicembre era uscito di casa senza autorizzazione ed era stato fermato dai carabinieri. Il processo era stato fissato per questa mattina. Ma stanotte l’uomo è evaso di nuovo.

Arrestato, dà in escandescenze

Verso mezzanotte e venti, questa notte, il 51enne ci ha riprovato. E’ evaso dagli arresti e i carabinieri lo hanno nuovamente fermato alla una mentre si aggirava per il paese. Quando è stato portato in caserma ha letteralmente perso la testa e ha dato in escandescenze, cercando di ferire i militari e anche se stesso. Intento nel quale non è riuscito, perché è stato prontamente bloccato dai carabinieri.

In carcere

Alle già pesanti accuse a carico dell’uomo a questo punto si sono aggiunte anche quelle di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. I carabinieri, una volta completate le formalità di rito in caserma, lo hanno portato in carcere a Cremona su disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa del processo per direttissima di questa mattina.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli