Menu
Cerca

Droga al parco, arrestato 19enne marocchino

Dopo le segnalazioni dei cittadini l'intervento risolutivo dei carabinieri.

Droga al parco, arrestato 19enne marocchino
Cronaca 16 Novembre 2017 ore 08:28

Droga al parco, ieri sera i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato in flagranza di reato un 19enne marocchino, clandestino sul territorio nazionale, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Droga al parco

Lo straniero è stato controllato a Canonica d’Adda. Precisamente in via Lodi lungo la SP 184 bis nel tratto che incrocia con via Bergamo SS 525. L’operazione antidroga condotta nello specifico dai Carabinieri della Stazione di Fara Gera d’Adda si è concentrata all’interno del parchetto pubblico presente in tale area che, di sera e di notte, spesso diventa crocevia di compravendita di droga al dettaglio.

Hashish e cocaina

Seduto su una panchina, pronto a consegnare lo stupefacente ai clienti che nel frattempo si avvicinavano alla zona, sia a piedi che in auto, i militari dell’Arma hanno notato un giovane magrebino che, alla vista dei militari, ha cercato di darsi alla fuga. Dopo una breve rincorsa a piedi, l’extracomunitario è stato però bloccato e sulla sua persona, nonché nei pressi della panchina dove si trovava precedentemente seduto, i Carabinieri hanno recuperato alcuni pezzetti di hashish e ben 12 dosi di cocaina, quest’ultime custodite all’interno di un contenitore in plastica.

Oltre 400 euro addosso

Sulla sua persona, inoltre, a seguito di perquisizione, i militari dell’Arma hanno altresì recuperato oltre 400 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio, elemento, questo, sintomatico dei compensi derivanti dallo spaccio “al dettaglio” da parte del 19enne, tra l’altro irregolare sul territorio nazionale. Dopo le formalità di rito il 19enne è stato quindi arrestato e temporaneamente ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata odierna in Tribunale a Bergamo.

Le segnalazioni dei cittadini

Era già da alcuni giorni che i Carabinieri della Stazione di Fara Gera d’Adda, dopo le utili segnalazioni degli abitanti della zona, avevano aumentato i controlli nel parco pubblico in questione, dove erano stati difatti segnalati movimenti sospetti compatibili con una probabile attività di spaccio di droga, sino a chiudere il cerchio nella serata di ieri.Un’altra così importante risposta dell’Arma dei Carabinieri alle legittime istanze di sicurezza delle Comunità dove operano.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli