Drifting sulla Statale a Caravaggio, ecco il conto: c’è anche un minore VIDEO

Ora i protagonisti del folle raduno non autorizzato di ottobre sono stati identificati e multati.

Treviglio città, 22 Gennaio 2020 ore 08:33

Avevano trasformato la ex SS11 tra Treviglio e Caravaggio in una pista per scorrazzare e fare drifting a folle velocità sulle loro auto modificate. Ma in mezzo al traffico, terrorizzando decine di automobilisti. Qui il VIDEO DELLA SERATA

Drifting, 14 auto sanzionate

Ora i protagonisti del folle raduno non autorizzato come annunciato sono stati identificati e multati.

La Polizia Locale di Caravaggio ha concluso l’accertamento amministrativo decurtando in totale oltre 100 punti alle patenti dei responsabili. Gli Ufficiali ed agenti della Polizia Locale di Caravaggio hanno concluso gli accertamenti di competenza sul cosiddetto “evento tuning”, non autorizzato che si è svolto nella notte fra l’11 e il 12 ottobre 2019 presso la rotatoria di via Treviglio, in prossimità dove dell’area commerciale.
Centinaia di persone si accalcarono sul ciglio della strada per vedere caroselli ed evoluzioni di auto ad alta velocità, che solo per miracolo o fortuna non hanno portato a feriti o morti, dal momento che neppure le più elementari misure di sicurezza furono poste in atto.

Si valutano anche reati penali

La Polizia Locale si è occupata dell’accertamento delle violazioni al Codice della Strada, che compete alla polizia amministrativa locale, come prevede l’articolo 117 della Costituzione italiana. Sono ancora in corso le indagini da parte dei Carabinieri della Stazione di Caravaggio per accertare reati di natura penale: di questi e delle relative sanzioni non si fa menzione nel comunicato stampa per ovvi motivi di legge e di opportunità.

Questo il bilancio per quanto concerne il solo codice stradale: 14 auto sanzionate per 28 violazioni contestate. A tutti i conducenti è stata contestata la velocità pericolosa in intersezione. Ad un conducente è stata contestata anche la velocità estremamente ridotta, dal momento che in rotatoria rallentava volontariamente il traffico, creando coda e spazio per le esibizioni.
Alla velocità pericolosa si aggiungono le mancate precedenze, il mancato rispetto della distanza di sicurezza e le manovre pericolose, per un totale di euro 2.930 di multa e 115 punti di patente decurtati. I conducenti sanzionati sono per lo più lecchesi e brianzoli, attirati a Caravaggio dal tam-tam sui social.

Anche un minore di Treviglio

Il caso più eclatante, però, è locale. Un minorenne di Treviglio, alla guida dell’unico motorino multato, è entrato in rotatoria senza dare precedenza, impennando, girando ad alta velocità, sorpassando due veicoli contemporaneamente per esibirsi in una guida pericolosa che ha rischiato di travolgere un pedone.

Le multe

Risultato: 755 euro di sanzione, 25 punti della patente decurtati, fermo del veicolo e patente sospesa. Dal momento il conducente è minorenne dovrà rifare la patente di guida.
“In attesa di apprendere anche i reati di natura penale che saranno contestati dall’Arma dei carabinieri, confido nel fatto che la certezza della pena, garantita dall’efficace sistema di videosorveglianza e dalla professionalità della Polizia locale e dei carabinieri di Caravaggio, possa evitare il ripetersi di una manifestazione non autorizzata per la totale mancanza delle fondamentali misure di sicurezza e che non ha avuto conseguenze tragiche solo per caso o provvidenza. Tolleranza zero con chi mette a repentaglio la sicurezza dei cittadini”, ha dichiarato il sindaco.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia