Menu
Cerca

Dopo nove anni di botte la moglie denuncia il marito violento

Misura cautelare contro un 58enne italiano di Pumenengo.

Dopo nove anni di botte  la moglie denuncia il marito violento
Cronaca Romanese, 17 Maggio 2019 ore 18:20

Anni di botte e di vessazioni contro la moglie e le due figlie, una delle quali minorenne. Per questo  ieri i carabinieri della stazione di Calcio hanno notificato a un 58enne italiano la misura cautelare del divieto di avvicinamento.

Divieto di avvicinamento

Succede a Pumenengo. Era almeno dal 2012 che la donna e le due figlie subivano in silenzio le angherie dell’uomo. Ma nelle ultime due settimane, a seguito dell’accentuarsi delle violenze,  hanno deciso di chiedere aiuto finalmente ai carabinieri e di lasciare la casa familiare. Da qui la misura cautelare, che impone invece all’uomo il divieto di avvicinamento all’abitazione e ai luoghi frequentati dalla moglie e dalle due figlie.

Ancora violenza domestica dunque nella Bassa, che nelle ultime settimane ha visto un fiorire di casi analoghi. A Treviglio l’incubo di una famiglia è arrivato dopo sette anni di violenze. Nel Cremasco invece la fine di una relazione aveva portato un uomo a minacciare la ex con una mazza da baseball.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli