Di Casirate

Dopo la laurea in Legge, il Seminario: ora Alberto Bigatti diventa diacono

La cerimonia sabato sera, anche in diretta streaming.

Dopo la laurea in Legge, il Seminario: ora Alberto Bigatti diventa diacono
Gera d'Adda, 28 Settembre 2020 ore 19:10

Ha trentadue anni, è di Casirate, è laureato in Giurisprudenza, e ha alle spalle una lunga esperienza di formazione negli oratori e nelle parrocchie della Bassa. Ma dopo la magistrale in Bicocca, ha deciso di cambiare vita. Sabato, sei anni dopo, sarà ordinato diacono.  E’ la scelta di Alberto Bigatti, che durante una cerimonia presieduta dal vescovo di Cremona Antonio Napolioni e trasmessa in diretta streaming su Facebook, compirà il suo ultimo passo prima dell’ordinazione sacerdotale.

L’ultimo passo verso il sacerdozio

A qualche settimana di distanza dall’ordinazione, nella Cattedrale di Cremona, del diacono permanente Roberto Cavalli di Caravaggio, il vescovo imporrà nuovamente le mani per una nuova consacrazione diaconale. Per Bigatti, oltre che per un altro seminarista di Cremona, Francesco Tassi, l’ordinazione segnerà l’ultima tappa nel cammino verso il sacerdozio.

Il rito di ordinazione inizierà dopo la proclamazione del Vangelo con la presentazione dei candidati e la loro elezione: chiamati per nome, risponderanno «Eccomi». La celebrazione si aprirà alle 21. Seguiranno le domande, da parte del Vescovo, sulla loro idoneità prima dell’assenso che loro stessi dovranno esprimere.

La cerimonia in Duomo

Dopo l’omelia Alberto e Francesco saranno interrogati circa gli impegni propri dell’ordine diaconale. Seguirà il canto delle litanie dei santi, l’imposizione delle mani del Vescovo e la preghiera di ordinazione. La liturgia proseguirà poi con i riti esplicativi: la vestizione dell’abito proprio (stola e dalmatica), la consegna del libro dei Vangeli e l’abbraccio di pace con il Vescovo. La Messa quindi continuerà con la professione di fede e la liturgia eucaristica con i nuovi diaconi che serviranno all’altare.

Gli studi teologici e il servizio nel Cremonese

Nei prossimi mesi, in attesa dell’ordinazione sacerdotale, i due diaconi concluderanno gli studi teologici svolgendo il proprio ministero in due unità pastorali della diocesi: Francesco Tassi a Cremona nelle parrocchie della Cattedrale, Sant’Imerio e San Pietro al Po; Alberto Bigatti a servizio delle comunità di Vescovato, Ca’ de’ Stefani, Pescarolo, Pieve Terzagni, Gabbioneta e Binanuova.

La laurea in Bicocca e poi la scelta del Seminario

Nato a Treviglio il 2 settembre 1988, dopo aver conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza alla “Bicocca” Bigatti è entrato in Seminario nel settembre 2014. Durante gli anni di formazione ha prestato servizio presso le parrocchie di Soresina, Caravaggio e nell’unità pastorale di Rivarolo Mantovano, Cividale e Spineda.  Durante quest’anno di diaconato presterà servizio presso l’unità pastorale “Cafarnao” composta dalle parrocchie di Vescovato, Ca’ de’ Stefani, Binanuova, Gabbioneta, Pescarolo e Pieve Terzagni.

Classe 1995, Francesco Tassi è originario della parrocchia di Sant’Agata in Cremona. Diplomato presso l’istituto tecnico geometri “P. Vacchelli” di Cremona, nel settembre 2014 è entrato in Seminario, nella classe di propedeutica.
Durante gli anni della formazione ha prestato servizio pastorale nella parrocchia di parrocchia di Cristo Risorto in Cassano d’Adda, quella di Castelverde e nell’unità pastorale di Rivarolo Mantovano, Cividale e Spineda, collaborato inoltre con l’Azione Cattolica Ragazzi per le esperienze estive.  Svolgerà l’anno del diaconato a Cremona presso l’unità pastorale della Cattedrale, Sant’Imerio e San Pietro al Po.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia