Dopo il boom della “puntuale” incentivi per i pannolini lavabili

Il dato relativo ai rifiuti indifferenziati prodotti è calato passando dal 21,91% del 2018 al 12,92% del 2019.

Dopo il boom della “puntuale” incentivi per i pannolini lavabili
Romanese, 27 Ottobre 2019 ore 09:14

La raccolta puntuale funziona. Eccome, tant’è che il Comune di Cologno sta studiando un modo per abbassare ulteriormente l’indifferenziato prodotto, tramite incentivi per le famiglie per l’acqusito di pannolini lavabili.

Successo per la puntuale

Al momento questa sembra però essere un’ipotesi che l’Amministrazione Drago sta valutando, anche se quella degli incentivi pare essere una soluzione che la Maggioranza vuole adottare. I dati che il Comune, ad oggi, dopo solo 9 mesi dall’introduzione della tarriffa puntuale, non lasciano margine di dubbio. Il nuovo sistema di raccolta funziona e pure molto bene. “Il merito va dato ai cittadini che voglio ringraziare – ha commentato il sindaco Chiara Drago – i colognesi hanno compreso come funziona la raccolta e infatti, nonostante gli iniziali timori e le perplessità, non ci sono stati grossi problemi”.

I dati

Il dato relativo ai rifiuti indifferenziati prodotti è calato passando dal 21,91% del 2018 al 12,92% del 2019. Allo stesso modo però sono calati in generale il numero complessivo di rifiuti prodotti, che passano dai 2 milioni e 650mila chilogrammi del 2018 agli attuali 2milioni  383mila chilogrammi. Per l’Amministrazione Drago comunque si può fare ancora di più. Come? Riducendo la parte più consistente dei rifiuti indifferenziati, costituita dai pannolini per bambini. “Al momento stiamo studiando come fare – ha spiegato il sindaco – ma stiamo valutando per l’anno successivo se inserire nel Bilancio un’agevolazione per quelle famiglie che acquistano pannolini lavabili”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia