Menu
Cerca

Donazioni record per l’Avis di Arcene grazie ai giovani

Nel 2018 sono state 339, tra sangue e plasma.

Donazioni record per l’Avis di Arcene grazie ai giovani
Treviglio città, 07 Gennaio 2019 ore 14:42

Donazioni record per il gruppo Avis di Arcene, nel 2018 sono state raggiunte le 339 donazioni tra sangue e plasma.

Donazioni record per il paese

Mai la sezione locale aveva raggiunto un numero così alto, e questo grazie al lavoro svolto tra i giovani, come ha spiegato il presidente Michele Bertola, che ha raccontato l’obiettivo di questi due anni. “Sono davvero molto contento – ha detto – per il risultato raggiunto dal nuovo direttivo di cui sono presidente. Il mio obiettivo infatti era quello di incrementare le donazioni e riuscire ad avvicinare più persone all’Avis, facendo conoscere quello che facciamo e richiamando l’attenzione alla parola ‘dono’ e a quanto simboleggia. Abbiamo svolto un ottimo lavoro iniziato nel 2017 e portato avanti nel 2018, parlando dell’Avis ai nostri amici e conoscenti”.

Coinvolti tanti giovani

Grazie al passaparola all’Avis locale hanno bussato tanti giovani. “Grazie ai giovani del nostro direttivo – ha continuato Bertola – siamo riusciti ad avvicinare e raccogliere tanti giovani che, un po’ spinti o spontaneamente, si sono convinti della buona azione che è il donare. A seguito degli esami tutti i ragazzi che erano arrivati da noi sono risultati positivi e hanno potuto donare”. Attualmente l’Avis di Arcene conta 380 iscritti di cui 188 soci attivi, 24 aspiranti e un collaboratore.

I ringraziamenti

“Le 339 donazioni del 2018 – ha detto Bertola – sono un risultato mai ottenuto dal nostro gruppo. Personalmente sono molto contento e devo ringraziare il nuovo consiglio di giovani per la collaborazione che si è creata e naturalmente gli avisini che hanno permesso ciò. Ora dobbiamo mantenere questo risultato”.

TORNA ALLA HOME