Cronaca
Treviglio

Domani nevica: ecco il piano di Treviglio per evitare guai

Quattro zone, 12 mezzi, 23 operai al lavoro per contenere i disagi. Il comandante della Locale: "Fondamentale la collaborazione dei cittadini".

Domani nevica: ecco il piano di Treviglio per evitare guai
Cronaca Treviglio città, 07 Dicembre 2021 ore 14:14

E’ stato presentato proprio questa mattina, martedì 7 dicembre, il Piano neve del Comune di Treviglio. E domani, giorno dell’Immacolata, stando al meteo potrebbe essere già messo in atto. Il comandante della Polizia Locale Giovanni Vinciguerra: “Di fondamentale importanza sarò la collaborazione dei cittadini per dare un contributo nell’interesse generale”.
Il Piano neve, come ogni anno, è stato presentato dall’assessore Basilio Mangano, con l’ingegnere Bruno Cirant e il comandante della Locale. Ecco i punti cardine.

I punti cardine del Piano neve di Treviglio

Per mettere una pezza alle lacune dello scorso anno, il piano, è stato rafforzato con nuovi accorgimenti ed è stato preparato in collaborazione con la Polizia Locale e l’ufficio tecnico.
L’azienda che presidia l’appalto è quella di Andrea De Carli. I fattori che vanno ad incidere sul piano sono, sicuramente, la durata e l’intensità della nevicata, ma la preoccupazione principale nelle prossime ore è il ghiaccio e, di conseguenza, la distribuzione di sale a scopo preventivo di cui il PalaFacchetti ne è il punto principale di raccolta.

Quattro zone, 12 mezzi, 23 operai

Treviglio verrà divisa in quattro zone e ad ognuna verranno assegnati dei mezzi per diminuirne il raggio d’azione ed accelerarne la tempestività. Sarà anche prevista la presenza di un tecnico dell’Ufficio che ha il compito di controllare l’attività e gestirne i mezzi. In totale saranno 12 i mezzi in azione tra grandi, piccoli e medi, tre per ogni zona, comprese anche due pale gommate ed un autocarro per la distribuzione del sale, lo smaltimento della neve e lo spostamento di mezzi in caso di ostruzione.

Gli operai saranno disponibili ad operare sul territorio sono 23 tra operai comunali, protezione civile ed operai dell’impresa. In particolare nella zona del centro storico sono previsti ben 8 operai muniti di mini pale ed automezzo per spostare la neve.

Tra le novità di quest’anno, c’è stata anche la programmazione di un’applicazione che permette di tracciare il percorso di ogni mezzo: chilometri, ora d’arrivo e di partenza per poi fornire, a fine giornata, un resoconto

La fondamentale collaborazione dei cittadini

Il comandante Vinciguerra ha sottolineato l’importanza “di una collaborazione sinergica anche con i cittadini che hanno il dovere, in quanto tali, di collaborare e dare un contributo nell’interesse generale”. In una potenziale situazione d’emergenza, che genera caos, è fondamentale conoscere i compiti di tutti per poter contenere i disagi che, purtroppo, potranno esserci nonostante l’Amministrazione comunale cercherà di ottimizzare i risultati. Ma "è proprio in questi casi che emerge lo spirito comunitario, che sicuramente ai trevigliesi non manca" assicurano gli organizzatori del Piano. Il tutto verrà gestito da un’unica regia, composta dalla Polizia Locale, dall’ufficio tecnico e dell'Amministrazione comunale.

I servizi a disposizione

A disposizione dei cittadini ci saranno ben 3 numeri telefonici per segnalare le emergenze: il numero ufficio tecnico: 0363317423, il numero verde che gestisce l’emergenza nell’emergenza ed è presidiato dalla Polizia Locale: 80032070, la centralina del comando della Polizia Locale: 0363317602.
Il servizio è attivo per 12 ore (dalle 8.00 alle 20.00) dopo di che sarà necessario, in tal caso, chiamare il 112.
Verranno anche distribuiti dei volantini con indicazioni utili ai cittadini: come spalare, come gettare il sale e le accortezze per poter uscire di casa in sicurezza.
Dal Comune sono stati stanziati, per il Piano neve, 25mila euro garantiti con l’aggiunta di una cifra “flessibile” in caso di particolari necessità.