Menu
Cerca
L'allarme dei carabinieri

“Dobbiamo farvi un tampone…” : ma sono truffatori sciacalli che si fingono addetti Ats

"Sensibilizzate gli anziani e chiamate il 112 per segnalare situazioni sospette.

“Dobbiamo farvi un tampone…” : ma sono truffatori  sciacalli  che si fingono addetti Ats
Cronaca Treviglio città, 24 Febbraio 2020 ore 11:07

Si fingono addetti dell’Ats incaricati di eseguire tamponi per il coronavirus e poi, una volta entrati in casa, rubano denaro e oggetti di valore. I truffatori sciacalli sono già al lavoro, in piena emergenza coronavirus.

Coronavirus, occhio ai truffatori

Capita anche questo, purtroppo, in queste ore convulse. A mettere sull’attenti la popolazione, specialemente quella anziana, sono gli stessi carabinieri.

“In queste ultime ore, nelle regioni interessate dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, si sono registrati alcuni casi di truffa da parte del finto addetto dell’ATS. In pratica i truffatori, mostrando falsi tesserini di riconoscimento quale funzionario dell’Ats, fingono di essere stati mandati per prestare assistenza sanitaria a domicilio per effettuare il controllo del Coronavirus e, mostrando falsi tamponi da eseguire sui presenti, entrano in casa per poi impossessarsi di denaro o altri oggetti di valori.

“Sensibilizzate gli anziani”

L’invito è di sensibilizzare gli anziani sulle particolari modalità della truffa, segnalando alle Forze dell’ordine ogni circostanza sospetta mediante il numero 112.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli