Menu
Cerca
Cividate al Piano

Discarica abusiva in campagna, cinque denunciati

Già lo scorso agosto i carabinieri erano intervenuti nella stessa area arrestando due pluripregiudicati.

Discarica abusiva in campagna, cinque denunciati
Cronaca Bassa orientale, 04 Febbraio 2021 ore 16:27

E’ di cinque persone denunciate il bilancio dell’operazione di oggi portata a termine a Cividate al Piano dai Carabinieri forestali della stazione di Villongo.

Discarica abusiva a Cividate

Nelle vicinanze di una cascina nel territorio comunale di Cividate al Piano è stata rinvenuta dai Carabinieri Forestali della Stazione di Villongo una vera e propria discarica abusiva con rifiuti di ogni tipo, tra i quali componenti di autoveicoli e di elettrodomestici oltre a plastiche e materiali ferrosi.

Durante l’intervento dei carabinieri forestali sono state sorprese due persone, padre e figlio, responsabili dell’attività di gestione illecita dei rifiuti conferiti nella cascina.

Bloccato un furgone pieno di rifiuti

È stato bloccato anche un furgone, colmo di rifiuti, probabilmente usato per trasportare i materiali per abbandonarli nella discarica a cielo aperto. La superficie sequestrata ammonta a circa 100 metri quadrati di estensione, invasi di vecchi motori, radiatori, ventole, parti metalliche di autoveicoli ma anche di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (i cosiddetti “RAEE”) come pompe idrauliche, frigoriferi e climatizzatori.

Cinque denunciati

Gli accertamenti dei carabinieri forestali sono stati indirizzati anche a rintracciare i proprietari della cascina allestita come discarica: identificati altri tre soggetti. In tutto sono cinque le persone denunciate.
L’area in questione già ad agosto dello scorso anno era finita nel mirino dei carabinieri forestali che, impegnati da sempre nella vigilanza ambientale, avevano qui individuato accumuli sospetti di materiale e di veicoli fuori uso. In quell’occasione, con il supporto dei militari della compagnia carabinieri di Treviglio, vennero arrestati in flagranza di reato due uomini, pluripregiudicati, per resistenza a pubblico ufficiale e attività di gestione dei rifiuti non autorizzata.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli