Menu
Cerca

Disabili e strisce blu, nessun dietrofront del Comune

L'Amministrazione conferma anche in Consiglio che, al di fuori degli stalli riservati, i portatori di handicap devono pagare.

Disabili e strisce blu, nessun dietrofront del Comune
Treviglio città, 29 Settembre 2018 ore 08:00

"I disabili devono pagare se posteggiano nelle strisce blu". Il Comune di Treviglio non fa dietrofront e in Consiglio comunale il sindaco Juri Imeri conferma la sua posizione rispondendo a una mozione del Pd. "Dicono che sono insensibile al problema - ha detto il primo cittadino - Non è vero, visto che ho due disabili in famiglia". Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME