Cronaca
Romano

Dieci anni fa il sequestro all'Agenzia delle Entrate che sconvolse la città

Era il 3 maggio 2012 quando il Vicebrigadiere dei Carabinieri Roberto Lorini riuscì con coraggio a salvare cinque persone tenute in ostaggio da Luigi Martinelli

Dieci anni fa il sequestro all'Agenzia delle Entrate che sconvolse la città
Cronaca Romanese, 05 Maggio 2022 ore 15:02

Il 3 maggio 2012 un uomo entrò armato nell'Agenzia delle Entrate di Romano tenendo in ostaggio cinque persone. Da quell'evento, che per ore tenne tutta Romano col fiato sospeso, sono trascorsi 10 anni.

Il sequestro

Era il 3 maggio 2012 quando il Vicebrigadiere dei Carabinieri Roberto Lorini riuscì con coraggio a salvare cinque persone che erano ostaggio da Luigi Martinelli, l’imprenditore di Calcio che si era barricato, armato, nella sede dell’agenzia delle Entrate di Romano, per un debito col fisco di 1000 euro.

L'atto eroico

Lunghi e intensi momenti di terrore paura interrotti solo grazie all’intervento del Vice Brigadiere che entrò nell'agenzia dell'Ente e consegnandosi  come ostaggio permise la liberazione immediata di quattro persone prigioniere. Ne seguì una lunga trattativa con Martinelli e alla fine Lorini lo convinse a consegnarsi e lasciar libero anche l’ultimo ostaggio.

Il sequestratore Luigi Martinelli e dietro il Vice Brigadiere Roberto Lorini durante la trattativa per il rilascio degli ostaggi.

La Medaglia d'Oro al Valor Civile

Per il suo eroismo, Lorini fu allora decorato con la Medaglia d'Oro al Valor Civile, con la seguente motivazione: "Con eccezionale coraggio e generoso slancio, non esitava ad affrontare un uomo in evidente stato di agitazione che, all’interno di un’agenzia delle entrate, dopo aver esploso un colpo di fucile, teneva sotto la minaccia delle armi cinque dipendenti. Offertosi in ostaggio in luogo dei civili, dopo un’estenuante opera di convincimento, riusciva ad ottenere dapprima il rilascio di quattro impiegati e successivamente, al termine di un’ ulteriore attività negoziale, induceva l’uomo a rilasciare l’ultimo ostaggio". Un anniversario importante di una vicenda conclusasi nel migliore di modi grazie al coraggio del Vicebrigadiere.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter