Cronaca
Cremasco

Denunciato per furto di monopattino (e nei guai finisce anche l’acquirente)

E' monopattino-mani: pur di averne uno, un ragazzo di Rivolta è arrivato a comprarne uno palesemente rubato, finendo nei guai insieme al ladro.

Denunciato per furto di monopattino (e nei guai finisce anche l’acquirente)
Cronaca Cremasco, 17 Novembre 2021 ore 12:49

E’ monopattino-mania, ormai, anche nella nostra zona. Tanto che pur di averne uno, un ragazzo di Rivolta è arrivato a comprarne uno palesemente rubato, finendo nei guai insieme al ladro.

Furto di monopattino

Le indagini dei carabinieri della stazione di Pandino sono durate soltanto poche ore. A denunciare il furto era stato,  nella sera di sabato 13 novembre , un giovane barista di Pandino. Era andato a lavorare in monopattino, sabato mattina, e alla fine della giornata non l’aveva trovato dove era stato posteggiato.

Non c’è voluto molto: le immagini delle telecamere di videosorveglianza avevano ripreso esattamente il momento del furto: un 31enne, identificato poi per un ragazzo di nazionalità egiziana residente a Pandino, si vedeva chiaramente avvicinarsi, prendere con fare furtivo il monopattino e poi fuggire. Identificato immediatamente, ha confessato tutto: di averlo rubato e di averlo poi rivenduto per 30 euro ad un conoscente. E proprio in casa di quest’ultimo, un 37enne italiano residente a Rivolta d’Adda, i militari hanno rinvenuto il monopattino che hanno poi restituito al suo legittimo proprietario.