Menu
Cerca
Romano di Lombardia

Denunciato per detenzione ai fini di spaccio: in casa aveva un “tavolo della droga”

Un 41enne italiano di Romano è stato trovato in possesso di diverse sostanze stupefacenti, "apparecchiate" sul tavolo della cucina.

Denunciato per detenzione ai fini di spaccio: in casa aveva un “tavolo della droga”
Cronaca Romanese, 08 Marzo 2020 ore 10:26

L’intervento, ieri sera, da parte dei Carabinieri, che hanno sorpreso l’uomo in casa con hashish, marijuana e cocaina.

Il “tavolo della droga”

Aveva “apparecchiato” la droga sul tavolo della cucina, come fosse un pranzo. Questo è quanto riferito dai Carabinieri di Romano di Lombardia, che ieri sera, sabato, sono intervenuti in forze all’interno di un’abitazione vicina alla stazione cittadina. Sul tavolo della cucina, come fosse una tavola imbandita per il pranzo, hanno invece trovato apparecchiati hashish (20 gr. circa), marijuana (10 gr. circa) e cocaina (5 gr. circa), due bilancini e oltre 500 euro in banconote da piccolo taglio di cui P. C., 41enne del posto, non sapeva giustificare la provenienza. Immediato il sequestro della somma, quasi certamente di provenienza illecita. I carabinieri, oltre a sequestrare la sostanza stupefacente e i due bilancini, hanno provveduto a denunciare a piede libero per detenzione a fini di spaccio anche il 41enne proprietario di casa.

Le indagini

L’operazione si è svolta ieri sera con l’impiego di una dozzina di militari che hanno eseguito un controllo straordinario al fine di contrastare vendita e consumo di stupefacenti tra i giovani. Dopo alcuni servizi in abiti civili, i militari hanno inquadrato fenomenologia ed entità del problema e soprattutto circostanziato le specifiche aree interessate, rilevando un via vai sospetto dall’abitazione del 41enne. Dopo un’attenta osservazione, i Carabinieri sono intervenuti, scoprendo la droga in possesso dell’uomo, gli strumenti e i proventi dello spaccio.

Controlli nei locali

Al termine dell’operazione contro lo spaccio, i controlli dei militari sono stati estesi anche ai bar della zona per verificare l’applicazione
dell’ordinanza restrittiva emessa per contrastare la diffusione del contagio da coronavirus, e agli automobilisti in transito. Sono stati fermati e controllati 21 veicoli, verificando oltre 40 persone.

“Il controllo di ieri sera non rimarrà isolato – assicurano i Carabinieri – I servizi proseguiranno anche nelle prossime settimane, sia per fornire valide risposte alle segnalazioni pervenute dai cittadini ed amministratori del posto, ma anche per dare un segnale concreto a chi traffica illecitamente sostanze stupefacenti o a coloro i quali si rendono responsabili di reati contro il patrimonio e la persona, facendo sentire meno sicuri i cittadini che transitano o vivono in determinate zone di Romano”.

TORNA ALLA HOME.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli