Delitto Puppo, arrestato e portato in carcere Fabio Bertola

Delitto Puppo, arrestato e portato in carcere Fabio Bertola
Cronaca Treviglio città, 28 Marzo 2018 ore 18:59

Oggi pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato su ordine di carcerazione emesso in data odierna dal Procuratore Capo, Dott. Walter Mapelli, della Procura della Repubblica di Bergamo Fabio Bertola, architetto 49enne residente a Verdellino, ritenuto il mandante del delitto Puppo.

Delitto Puppo, ergastolo per Bertola

Una settimana fa infatti, la Suprema Corte ha rigettato il ricorso proposto dai difensori di Bertola, già agli arresti domiciliari per tale procedimento e quindi in custodia cautelare. Contestato l’omicidio aggravato dai futili motivi e dalla premeditazione, per i noti fatti risalenti al 2010 consumatisi in Brasile. Bertola è ritenuto il mandante dell'omicidio dell'amico Roberto Puppo, di Osio. L'uomo era stato freddato a colpi di pistola da un ragazzo di 17 anni che era stato compensato con 300 euro.  Il movente di Bertola era quello di incassare le polizze vita stipulate poco prima da Puppo.

Arrestato e portato in carcere

Nel pomeriggio di oggi i Carabinieri della Stazione di Zingonia si sono presentati a casa del 49enne, dando così esecuzione al provvedimento di carcerazione dell’A.G. di Bergamo, avente come pena l’ergastolo. Irrogate altresì le pene accessorie della decadenza della potestà dei genitori, l’interdizione legale per tutta la durata della pena, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e la pubblicazione della sentenza di condanna per giorni 15 a spese del condannato.

delitto puppo
Fabio Bertola