Menu
Cerca
Polizia di Stato

Danneggiano le carrozze del treno, 4 minori denunciati a Treviglio

Rinnovato anche l'appello a restare a casa per evitare di contagiare ed essere contagiati.

Danneggiano le carrozze del treno, 4 minori denunciati a Treviglio
Cronaca Treviglio città, 18 Marzo 2020 ore 17:12

Danneggiano le carrozze del treno, 4 minori denunciati a Treviglio. Nuovo appello della Polizia di Stato a restare a casa.

Danneggiano il treno, 4 denunciati

Sono stati identificati i quattro minorenni che durante i primi giorni di chiusura delle scuole per la pandemia, avevano danneggiato le carrozze del treno di Treviglio, asportando anche due estintori che avevano poi svuotato spruzzando la polvere antincendio nella fermata per poi gettarli sui binari. I ragazzini avevano poi postato il video sui social per divertimento, ma che è servito poi alla Polizia di Stato per identificarli e denunciarli. Recuperati anche gli estintori e restituiti alle Ferrovie.

Controlli della Polizia

La Polizia di Stato continua con impegno giornaliero i controlli straordinari diretti a prevenire la diffusione del coronavirus. In particolare il Commissariato di Treviglio effettua sia pattuglie automontate sia pattuglie appiedate, al fine di far rispettare i recenti Decreti del Presidente del Consiglio sull’obbligo di permanere nelle proprie abitazioni per evitare il contagio.
Come noto infatti si può uscire solo per motivi di lavoro, sanità, necessità (es. acquistare gli alimenti e i medicinali) e per rientrare nel proprio domicilio. Centinaia le persone identificate che hanno dovuto compilare la propria autodichiarazione e mediamente il 5% circa di queste viene denunciata perché in circolazione
senza giustificato motivo.

In questi momenti così drammatici per la morte di centinaia di persone contagiate, tutti sono calorosamente invitati a rispettare la normativa e permanere nelle proprie abitazioni per evitare il contagio del Coronavirus Covid19, e in caso di uscita per giustificati motivi di lavoro, sanità e necessità, mantenere 1,5 metri dal prossimo, usare le mascherine e disinfettare o lavare le mani di frequente.

TORNA ALLA HOME