Cronaca
Covo

Danneggia la statua del maestro De Micheli, identificato 23enne

Sabato sera un giovane di nazionalità albanese si è reso protagonista di danneggiamenti al patrimonio pubblico.

Danneggia la statua del maestro De Micheli, identificato 23enne
Cronaca Romanese, 20 Ottobre 2021 ore 16:13

Sabato sera a Covo un giovane di nazionalità albanese si è reso protagonista di danneggiamenti al patrimonio pubblico.

Sabato sera di danni

Era notte fonda sabato quando un gruppo di giovani si è avvicinata alla statua del maestro Giulio De Micheli, posta davanti a quella che fu l'abitazione del maestro di violino del Comune di Covo. All'improvviso uno di questi, si è staccato dal gruppetto e si è diretto verso la statua infierendo su di essa con calci e pugni. L’indomani i cittadini hanno visto lo scempio e hanno deciso di denunciare l'accaduto.

Le indagini

Ad indagare è stata la Polizia locale del Distretto della bassa bergamasca Orientale, che ha passato al vaglio le immagini registrate dalla telecamera di videosorveglianza. Dalle immagini e dall’attività informativa svolta sul luogo, gli agenti sono risaliti ad un 23enne di nazionalità albanese. Il giovane è stato così identificato e denunciato per danneggiamento.

La movida del viale

Non è la prima volta che su viale De Micheli si verificano problemi di ordine pubblico. Dal lockdown infatti si è sviluppata una tendenza negativa nel creare disturbo nella zona fino a tarda notte. Durante le chiusure disposte dal Governo sono stati numerosi gli interventi delle Forze dell'ordine per disperdere gli assembramenti davanti ai bar che potevano somministrare solo generi da asporto. Interventi che hanno portato a diverse denunce a carico di cittadini covesi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter