Menu
Cerca
Caravaggio

Dalla Regione attestato di riconoscenza alla Locale per il servizio durante il lockdown

Ieri sera, giovedì 22 aprile, il sindaco li ha consegnati nelle mani della comandante Vassalli e degli agenti Aglio, Colpani, Marangoni e Pace.

Dalla Regione attestato di riconoscenza alla Locale per il servizio durante il lockdown
Cronaca Gera d'Adda, 23 Aprile 2021 ore 15:05

Hanno svolto servizio durante il lockdown che la scorsa primavera ha confinato in casa l’Italia intera, anche quando i presidi sanitari individuali erano introvabili. E dalla Regione è arrivato un attestato di riconoscenza.

Un attestato di riconoscenza alla Locale consegnato in Consiglio

A consegnare l’attestato firmato dal presidente della Regione Attilio Fontana è stato il primo cittadino Claudio Bolandrini, durante la seduta consigliare di ieri sera, giovedì 22 aprile, “per la concreta collaborazione e il senso del dovere dimostrati a favore della comunità lombarda, pur consapevoli dei rischi di contagio per sé e per i propri cari”, recita il documento.

“I nostri agenti sono stati i primi a rimanere in servizio anche quando le mascherine non erano ancora arrivate e anzi, insieme a me , al vicesindaco Ivan Legamandi e al presidente del Consiglio comunale Augusto Baruffi si sono attivati per reperirle”.

Premiati comandante e quattro agenti

La mostrina per le uniformi degli agenti della Polizia Locale

La comandante Cristiana Vassalli si è presentata con il vicecommissario Michele Aglio, gli agenti Sergio Colpani, Fabrizio Marangoni e Giorgio Pace, che sono stati chiamati uno a uno e hanno avuto il plauso di tutta l’Amministrazione comunale. Con loro anche il nuovo agente appena assunto Gianluca Castagna. E’ stata poi proprio Vassalli a dare ai suoi uomini le mostrine per le uniformi. Hanno ricevuto l’attestato anche gli agenti Sabina Margherita Bettani, Roberto Di Natale, Chiara Monde, Marco Pasqualin, Benedetto Passarello, Salvatore Policelli, Elena Verducci e Rosario Vitiello, che non erano presenti.

 

 

 

 

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola venerdì 30 aprile.