Istruzione

Dal Governo arrivano 89mila euro per aiutare le scuole trevigliesi nella didattica a distanza

Lo ha annunciato il meetup trevigliese del Movimento 5 Stelle, dando conto della somma che è stata destinata alla Lombardia e a Treviglio.

Dal Governo arrivano 89mila euro per aiutare le scuole trevigliesi nella didattica a distanza
Treviglio città, 19 Novembre 2020 ore 10:21

Dal Governo arrivano 89 mila euro per aiutare le scuole di Treviglio nella didattica a distanza.

Sostenere le didattica a distanza

Lo ha annunciato il meetup trevigliese del Movimento 5 Stelle, dando conto della somma che è stata destinata alla Lombardia e a Treviglio.

«Nel Decreto Ristori 89mila euro per la didattica digitale integrata nelle scuole di Treviglio – è scritto in un comunicato stampa dei grillini – Una somma, questa, che fa parte degli 85 milioni di euro stanziati a livello nazionale (12,2 milioni dei quali alla Lombardia), che permetteranno di colmare il gap digitale delle nostre scuole dotando tutti, in particolare le studentesse e studenti meno abbienti, di dispositivi e connessioni. Il Governo, e in particolare la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, sta mettendo in campo ogni misura per fronteggiare al meglio la pandemia, limitare il più possibile le conseguenze negative sulla scuola di questa fase drammatica per tutti, e investire in innovazione».

I contributi alle scuole

Entrando nel dettaglio, riguardo alle scuole primarie e secondarie di primo grado, andranno 9.478 euro all’Istituto Comprensivo «Grossi», 12.273 all’Istituto Comprensivo «De Amicis». I fondi per le scuole superiori sono stati invece così suddivisi: 10.883 euro al «Weil», 11.651 all’«Archimede», 10.310 al «Cantoni», 11.670 allo «Zenale e Butinone», 13.954 all’«Oberdan» e, infine, 9.329 al Cpia2 Bergamo.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia