Da Pagazzano all'Azerbaijan, l'intarsio Moriggi fa scuola

Il motivo patchwork in radica di noce persiano avrebbe stregato la first lady dell'Azerbaigian che dopo aver visto il campione ad una fiera di esposizione non ha avuto dubbi su come decorare il nuovo centro convegni.

Da Pagazzano all'Azerbaijan, l'intarsio Moriggi fa scuola
Treviglio città, 13 Gennaio 2019 ore 09:40

Da Pagazzano fino all'Azerbaigian. Lo studio intarsio di Mario Moriggi si conferma nuovamente leader mondiale del settore.

L'avventura a Baku

Questa volta il "genio" pagazzanese è andato direttamente a Baku, capitale e centro del commercio dell'Azerbaigian, per decorare soffitti e pareti del nuovo "Convention Centre", una gigantesca struttura per meeting internazionali, composta da 17 piani, voluta appositamente dal ministero degli esteri.

Stregata la first lady

Il motivo patchwork in radica di noce persiano avrebbe stregato la first lady dell'Azerbaigian che dopo aver visto il campione ad una fiera di esposizione non ha avuto dubbi su come decorare il nuovo centro convegni. Ma i lavori nell'Asia delle repubbliche ex sovietiche non finiscono qui.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME