Cronaca
Verdellino

Da mercoledì a Zingonia entra in funzione il rosso stop

La decisione era già stata annunciata in estate sollevando le polemiche della minoranza che aveva accusato l'Amministrazione di voler far cassa.

Da mercoledì a Zingonia entra in funzione il rosso stop
Cronaca Media pianura, 03 Ottobre 2022 ore 10:04

Entrerà in funzione mercoledì 5 ottobre il nuovo semaforo "rosso stop" installato su Corso Europa all'incrocio con Corso Asia, a Verdellino. Una decisione già annunciata quest'estate dall'Amministrazione comunale e che nei prossimi giorni verrà concretizzata con l'accensione del nuovo sistema.

Occhio al "rosso stop" su Corso Europa

A comunicarlo è stata la stessa Amministrazione attraverso una nota diffusa sui social per informare i verdellinesi. L'obiettivo, si dice nel breve comunicato, è la "sicurezza degli utenti della strada". Già in estate, però, quando in Consiglio comunale era stata resa nota la volontà di installare il cosiddetto "T-Red", una "macchina sforna multe" che in molti Comuni è diventato l'incubo degli automobilisti, non erano mancate le polemiche sollevate dal gruppo di minoranza "Insieme per cambiare" che aveva accusato l’Amministrazione di voler esclusivamente far cassa. Una volontà che, a onor del vero, la maggioranza non aveva provato a nascondere con il consigliere delegato alla Sicurezza Giuseppe Maiorana che aveva sottolineato le difficoltà legate alla carenza di personale, ma anche la pericolosità della strada nelle ore notturne quando le auto, senza traffico, viaggiano a velocità sostenuta.

Doppio obiettivo

L’incrocio, infatti, rappresenta un importante crocevia viabilistico e di collegamento e ogni giorno vi transitano un’importante quantità di mezzi, in particolare mezzi pesanti. Quando cala il buio, invece, Corso Europa, con la sua lunga distanza si trasforma in una autodromo teatro spesso di incidenti. Sicurezza quindi, sì, ma anche la speranza di rimpinguare le casse del Comune che a fronte di una previsione in Bilancio di 120mila euro dalle contravvenzioni, al momento, è riuscito ad arrivare solo a 40mila euro.

La messa in funzione del "rosso stop" era poi rimasta in stand by in attesa che il Comune assumesse il nuovo comandante della Polizia locale arrivato nelle scorse settimane.

Seguici sui nostri canali