Da Barbata ad Amatrice in aiuto ai terremotati

Alcuni degli organizzatori della "Barbata truck fest" settimana scorsa sono stati ad Amatrice per donare i beni acquistati con il ricavato dell'iniziativa.

Da Barbata ad Amatrice in aiuto ai terremotati
Treviglio città, 23 Settembre 2018 ore 15:46

Ai terremotati di Amatrice sono stati consegnati beni dal valore complessivo di qualche migliaio di euro.

La “Truckfest”

La “Barbata truckfest” si è svolta lo scorso maggio. Ad organizzarla un gruppo di volontari, in collaborazione con l’associazione “Primula” del paese e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Il ricavato dell’iniziativa, pari a qualche migliaio di euro, è stato – come lo scorso anno – interamente destinato all’acquisto di beni di consumo da donare alle popolazioni terremotate.

Il viaggio ad Amatrice

Sabato scorso quattro degli organizzatori della “truckfest”, Ilaria Cappelletti, Gianluca Soldano, Walter Pisoni Marco Ruggiu, sono stati ad Amatrice per consegnare i propri doni ai terremotati, accompagnati dall’associazione “Fare Ambiente Rieti”.

Ringraziamenti e propositi

Gli organizzatori della “Truckfest” hanno dunque voluto ringraziare il sindaco di Barbata, Vincenzo Trapattoni, e il presidente dell’associazione “Primula”, Stefano Borella, insieme a tutti i volontari, senza i quali non sarebbe stato possibile fare del bene per i terremotati. Intanto già si pensa alla terza edizione della festa, sempre in aiuto delle popolazioni colpite dal sisma.

 

Puoi leggere di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia