Crocifissi nelle scuole: a Verdellino l’assessore Fdi presenta una mozione

Dopo le dichiarazioni del ministro pentastellato Lorenzo Fioramonti la questione sarà discussa in consiglio comunale.

Crocifissi nelle scuole: a Verdellino l’assessore Fdi presenta una mozione
Cronaca Treviglio città, 25 Ottobre 2019 ore 16:39

Giù le mani dai crocifissi nelle scuole. A Verdellino l’assessore Fabio Calenzo, in quota Fratelli d’Italia, presenterà una mozione al prossimo Consiglio comunale per chiedere la difesa del simbolo del cattolicesimo dopo le dichiarazioni del ministro pentastellato all’istruzione Lorenzo Fioramonti

Crocifissi nelle scuole, le dichiarazioni di Fioramonti

La mozione è stata presentata sull’onda delle dichiarazioni del ministro pentastellato dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, che alla trasmissione radio «Un giorno da pecora» ha detto all’inizio del mese “Ritengo che le scuole debbano essere laiche e permettere a tutte le culture di esprimersi, non esporre un simbolo in particolare”. E, sebbene il ministro abbia specificato che la questione, da lui stesso definita “divisiva”, non sia una delle priorità del governo Conte Bis, in diversi comuni i consiglieri Fdi stanno mettendo le mani avanti: nella nostra provincia è già successo a Bergamo e ad Alzano.

La mozione

E al prossimo consiglio toccherà a Verdellino. “Il crocifisso è simbolo di un’intera civiltà e di una coscienza etica collettiva -si legge nella mozione – simbolizza un valore universale legato alle innegabili radici cristiane della cultura italiana ed europea e in quanto tale fa parte del patrimonio universale dell’umanità. Chiediamo pertanto ai membri del Consiglio comunale, al sindaco e alla Giunta di adoperarsi affinchè nelle aule degli istituti scolastici cittadini di competenza comunale sia assicurata e mantenuta la presenza del crocifisso quale simbolo delle nostre identità e delle nostre tradizioni. Chiediamo che si manifesti nelle sedi opportune il proprio dissenso qualora il ministro intenda dare esecuzione alla rimozione dei crocifissi dalle aule scolastiche”.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli